MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Salute e benessere  

Avis lancia il progetto Io valgo, nelle aziende venete educazione a stili di vita sani

È partito ufficialmente “Io valgo”, il progetto  dell’Avis regionale Veneto di promozione del volontariato negli ambienti di lavoro per i giovani e le organizzazioni, che ha trovato la partnership dei medici del lavoro del Triveneto

È partito ufficialmente “Io valgo”, il progetto dell’Avis regionale Veneto di promozione del volontariato negli ambienti di lavoro per i giovani e le organizzazioni, che ha trovato la partnership dei medici del lavoro del Triveneto

L’iniziativa nasce dalla constatazione che negli ultimi anni, all’interno della propria attività economica, sempre più organizzazioni e aziende guardano alle necessità sociali del territorio in cui operano. 
Perché allora non promuovere presso i propri dipendenti la cultura della donazione del sangue?
Avis Veneto ha deciso di andare incontro alle aziende creando momenti di sensibilizzazione al volontariato e alla donazione del sangue attraverso incontri gratuiti per i dipendenti. "Questi momenti non solo aiutano a divulgare corretti stili di vita per la salute ed il benessere della persona - spiega Giorgio Brunello, presidente dell'Avis regionale - ma diventano l'occasione per spiegare a datori di lavoro e dipendenti come funziona il meccanismo dei permessi di lavoro per chi dona il sangue, che non di rado crea difficoltà e incomprensioni".



In questa prima fase, Avis Veneto sta individuando le aziende interessate ad organizzare presso la propria sede questi incontri personalizzati ed interattivi di sensibilizzazione al volontariato e alla donazione di sangue e/o incontri di promozione alla salute e a sani stili di vita, con operatori professionisti. Grazie al finanziamento della Regione Veneto, gli incontri di un'ora sono totalmente gratuiti e possono essere adattati alle esigenze dell’impresa dove si svolgono.
"Il nostro compito è investire sempre più nell'informazione e nella sensibilizzazione per una vera e propria cultura del dono. Lo  abbiamo inserito anche nel nostro nuovo piano socio sanitario - spiega l'Assessore regionale alla Sanità e Servizi sociali, Manuela Lanzarin - lavoriamo con le associazioni presso le scuole, ma anche presso le aziende, perché essere donatori vuol dire essere vicini a chi è in difficoltà ma anche avere una attenzione verso se stessi, dal punto di vista sanitario e di prevenzione".

Le aziende che volessero aderire lo potranno fare rivolgendosi direttamente al referente del progetto, Francesco Venturini, via mail iovalgo.veneto@avis.it oppure cell. 3316809078
Social
Altro dal blog
Febbraio è il mese dell'oncologia pediatrica. Con Gold for Kids di Fondazione Veronesi, diamo contributo alla ricerca contro le neoplasie pediatriche.
Attivo dal mese di luglio, il nuovo punto prelievi localizzato presso il Punto Medico Mirano è aperto tre volte a settimana, incluso il sabato mattina.
Attivo dal 4 luglio, consente l'accesso a esami di alta specializzazione e di routine, oltre che analisi per intolleranze e patologie autoimmuni.
Aperto presso Castel Monte Salute a Castelfranco Veneto, il nuovo punto prelievi consente ai pazienti di eseguire esami con e senza prenotazione.
OTTENUTO DALLA BARBABIETOLA
L'ovaio policistico può causare infertilità, disturbi all'endometrio e al seno, persino una maggiore predisposizione a patologie croniche come diabete mellito e disfunzioni metaboliche.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 35 | ESTATE 2019 Antonio Cairoli
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico