Loading...
MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Salute e benessere  

Ferrara, assegno alla Lilt dalla campagna Coltiva il tempo della prevenzione

Ferrara, assegno alla Lilt dalla campagna Coltiva il tempo della prevenzione

Apprezzamento per l’iniziativa anche dal patron della Spal, protagonista della campagna di sensibilizzazione tumore al seno dello scorso anno

Il Presidente Canducci: “Ogni contributo che arriva da pubblico e privato va in servizi a supporto delle pazienti del territorio”

L’Assessore Coletti: “L’Amministrazione Comunale è grata alla Lilt per l’impegno generoso e volontario a nome di tutte le donne”

Un assegno di beneficenza intestato alla Lilt Ferrara che arriva a conclusione di un mese di importanti iniziative dedicate alla prevenzione ma sul quale ha pesato moltissimo l’incertezza portata dalla pandemia da Covid19.

Con gratitudine il presidente Lilt Ferrara professor Edgardo Canducci ha salutato la consegna dell’assegno ieri all’esterno del Centro di medicina Ferrara day surgery non senza manifestare la sua preoccupazione per la difficile situazione in corso: “E’ importante che la pandemia non fermi la prevenzione e la diagnosi precoce, oggi fondamentale per salvare vite umane e prolungare in modo importante la sopravvivenza a 5 e a 10 anni delle donne colpite da tumore – ha detto il Presidente Canducci – oggi riceviamo un contributo legato ad una campagna che ci ha visti protagonisti nel divulgare il valore della diagnosi precoce e sensibilizzare la popolazione femminile. Ogni azienda può contribuire con donazioni, supporto o volontariato per sostenere la nostra attività sia ambulatoriale sia divulgativa in favore delle donne del territorio. Ogni contributo è documentato e rendicontato a garanzia del fatto che nessuna risorsa può andare sprecata, soprattutto alla luce di questo difficile momento”.

Al Centro di Medicina Ferrara Day Surgery ieri pomeriggio come conclusione dell’Ottobre Rosa, la consegna dell’assegno di 1.200 euro. Alla consegna erano l’ Amministratore Delegato del Gruppo Centro di medicina, Vincenzo Papes, l’Amministrazione Comunale, nella persona dell’assessore alle Politiche Sociali, Cristina Coletti, del patron della Spal  Simone Colombarini, a suggellare quello che è oramai un rapporto stretto tra la storica società sportiva cittadina e le iniziative legate alla prevenzione, che lo scorso anno l’aveva vista protagonista della campagna #scendincampoconlaprevenzione.


Alla consegna dell’assegno - frutto di parte del ricavato di mammografie fatte dalla struttura nel mese di ottobre ed in parte anche di adesioni alla campagna come quella  del noto volto televisivo dello star cooking Fabrizio Nonis – oltre allo staff dirigenziale della Spal, tre giocatrici della squadra femminile: Francesca Filippin, Lucia Carabelli e Angelica Spinelli. Le atlete hanno anche ricevuto il dono del cofanetto contenente il melograno, simbolo della campagna.

“Siamo orgogliosi di essere al fianco della Lilt Ferrara nella divulgazione della prevenzione. E’ proprio grazie alla sensibilizzazione, alla diagnosi precoce che si sono raggiunti livelli così alti di sopravvivenza anche dopo la scoperta di un tumore – ha detto l’assessore alle Politiche Sociali del Comune estense, Cristina Coletti – un grazie sentito anche a questa nostra realtà sanitaria del territorio, Centro di medicina Ferrara, che dimostra vicinanza e attenzione al mondo associativo cittadino, spina dorsale del nostro modello di coesione e solidarietà sociale”.

La delegazione Lilt Ferrara ha registrato tra gli altri la presenza del dottor Sergio Gullini, Gastroenterologo, e del professor Rodolfo Pazzi, Scienze motorie. I due specialisti, insieme al prof. Edgardo Canducci, Nutrizionista, ed al prof. Paolo Carcoforo, Chirurgo senologo, saranno protagonisti dell’incontro divulgativo gratuito in diretta streaming dal titolo Nutriamoci bene, con piacere. Cosa e come mangiamo hanno un peso sulla nostra salute?programmato per venerdì 6 novembre 2020 alle ore 18 a cui accedere dalle pagine internet del Comune di Ferrara www.comune.fe.it e www.cronacacomune.it. 

Social
Altro dal blog
La storia di Samantha con il tumore al seno
Di facile esecuzione, rapida, precisa e sicura, può essere eseguita al termine dell’ecografia, evitando di dover tornare in ambulatorio in un secondo momento
Un cadeaux unconventional per far riflettere sull’importanza del tempo da dedicare alla prevenzione.
Samantha de Grenet racconta come ha vissuto e sconfitto il cancro al seno
Per l’Ottobre Rosa 2020 un incontro mercoledì 28 ottobre ore 18 confermato in diretta streaming a cui accedere dal sito del Comune di Portogruaro
Serie di incontri gratuiti aperti alla cittadinanza con medici specialisti
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 40 | INVERNO 2021
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico