MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Podologia   Salute e benessere  

Come cammini influenza la tua postura

Di: Dott.ssa Sara TONON

Come cammini influenza la tua postura

Valutare l’appoggio plantare è fondamentale per mantenere uno stato di salute ottimale.

Correggere il passo significa migliorare la postura, l'appoggio, persino prevenire disturbi e dolori funzionali. Approfondiamo con la Dottoressa Tonon come è possibile misurare e valutare il modo in cui camminiamo o corriamo.
 

Perché è così importante non sottovalutare lo stato di salute del nostro piede?

È importante, anzi, direi fondamentale, perché il piede è l’organo del corpo umano che supporta praticamente tutti i carichi corporali, assumendosi le funzioni di appoggio in piedi, di equilibrio e di sviluppo della marcia. Il piede è una struttura complessa che si appoggia al suolo non in modo piatto ma attraverso archi, dotato di un sistema di legamenti e muscoli che attraverso la loro tensione lo sostengono. Se anche una sola di queste strutture è lesionata, il meccanismo perfetto del piede viene meno e lancia segnali di allarme.

 

Il paziente che si sottopone a una visita specialistica cosa deve aspettarsi?

Innanzitutto, durante la visita si esegue l'anamnesi e si raccolgono tutti i dati possibili dai racconti del paziente. Successivamente, si procede a un’analisi fisica, nella quale si valutano lo stato articolare e muscolare e l’aspetto generale dell’arto inferiore. Vengono prese in considerazione analisi radiologiche, ecografie e risonanze utili alla diagnosi. Infine, al paziente viene chiesto di eseguire determinati movimenti passando sulla piattaforma elettronica, che rileva la distribuzione e misura la pressione plantare di ogni differente struttura del piede.

 

Grazie all’utilizzo della baropodomentria,  quali parametri vengon rilevati?

A seconda del paziente e della sintomatologia che presenta, ci si concentra di più su certi parametri come la base d’appoggio, lo spostamento del baricentro, la distribuzione del peso nel piede nelle varie fasi della marcia, possibili zoppie o andature anomale, rotazioni interne o esterne del piede, posizione della struttura pelvica e di quella scapolare, sbandamenti laterali o perdita dell’equilibrio durante la marcia.

 

Nei casi in cui l’appoggio del piede abbia necessità di essere “corretto” come si interviene?

Eseguita la visita e arrivati alla diagnosi della patologia, se questa è risolvibile attraverso un plantare personalizzato, non si fa altro che progettare il plantare in 3D con un software di ultima generazione. In seguito si invia questo “progetto” via web al centro che produce materialmente i plantari. In circa 15 giorni i plantari vengono consegnati al paziente.

Dott.ssa Sara Tonon - Podologa a Treviso e Conegliano
Hai bisogno di un consulto in
Podologia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott.ssa Sara TONON    
Altro dal blog
Alla scoperta di una figura poco conosciuta, il podologo.
Problema comune, facilmente risolvibile se ci si affida a un medico specializzato in podologia.
La podobarometria per migliorare la postura, l'appoggio, persino prevenire disturbi e dolori
Una provocazione, naturalmente. Derivante però da una convinzione piuttosto comune, ossia che stare distesi dia sollievo a chi soffre di mal di schiena.
Studi recenti sembrano dimostrare che la camminata a piedi scalzi sia addirittura benefica per i soggetti affetti da gonartrosi. Sarà vero?
L'attività fisica ha un ruolo fondamentale per chi soffre di stitichezza: migliorare il tono muscolare e facilitare la peristalsi aiuta a liberarsi.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico