Loading...
MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Odontoiatria   Salute e benessere  

COME FUNZIONA LO SBIANCAMENTO DEI DENTI CON IL LASER

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI È UN TRATTAMENTO MOLTO RICHIESTO NEGLI ULTIMI ANNI E LE TECNICHE PER EFFETTUARLO SONO MOLTEPLICI.


Tra le più diffuse ultimamente c’è senza dubbio quella con il laser che può essere richiesta esclusivamente al dentista di fiducia.
In sostanza funziona con l’applicazione di un gel il quale con l’attivazione del laser rilascia radicali liberi che penetrano nello smalto dei denti raggiungendo le molecole responsabili delle macchie sui denti, e neutralizzandole.
L’effetto di questo sbiancamento s’inizia a notare immediatamente dopo la prima seduta  e migliora con il passare dei giorni.
Questo tipo di trattamento è efficace contro qualsiasi macchia o ingiallimento, soprattutto quelle causate da sostanze quali fumo, caffè, tè, liquirizia etc.
Lo sbiancamento laser in quanto a risultati può essere messo senza dubbio allo stesso livello di altre tecniche di sbiancamento professionale.
Ma come si svolge lo sbiancamento dentale con il laser?
Prima di tutto viene determinato il colore dei denti e spesso fotografati prima del trattamento proprio per poter vedere la differenza dopo.
La prima cosa da fare è applicare un divaricatore alla bocca, dopodichè viene applicato il gel sbiancante di cui sopra, fatto per lo più di perossido di idrogeno.
Una volta applicato il gel si punta il laser sui denti il quale “attiva il gel” che inizia a distruggere le molecole iperpigmentate ovvero quelle responsabili dell’ingiallimento e delle macchie ai denti.
Una volta spento il laser, è necessario restare in posa per un tot di tempo indicato dal dentista in modo da permettere al prodotto di agire a fondo.
Trascorso tale tempo si procede con la rimozione del gel. Come suddetto l’effetto si nota subito, ma per raggiungere il top dell’efficacia è necessario attendere qualche giorno.
E’ quasi inutile dire che nei giorni successivi allo sbiancamento bisognerebbe evitare di assumere le suddette sostanze che macchiano i denti.

 

 Fonte: www.donnee.it

 

 

 

Social
Altro dal blog
La malattia venosa cronica degli arti inferiori è molto diffusa e i progressi tecnologici permettono di trattarla in modo sempre meno invasivo.
Lo xantelasma è un accumulo di grassi, in particolare di colesterolo, localizzato sulle palpebre che si presenta come una placca giallastra.
I trattamenti laser rappresentano la soluzione a diversi problemi della pelle
Ultime novità in ambito tecnologico per ringiovanire la pelle
L’Ortodonzia si occupa della salute, dell’armonicosviluppo, dell’aspetto e del corretto allineamento dei denti.
Lo stato di salute della bocca della futura mamma peggiora durante la gravidanza.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico