MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Psicologia, psichiatria, sessuologia   Salute e benessere  

Disturbi nell'uomo: la fimosi

Cos'è e quali sono le cause


Con il termine fimosi si intende il restringimento dell’orifizio prepuziale, si tratta di una situazione a causa della quale il prepuzio di un uomo non riesce, autonomamente, a scoprire la zona del glande.

Questa malattia può essere di due specie, serrata o non serrata, se si tratta di fimosi serrata vuol dire che il restringimento è ad un punto tale che non si riesce a scoprire il glande, nemmeno in una situazione di flaccidità, in alcuni uomini può portare anche difficoltà nell’urinare. In questo caso è molto utilizza la pratica della circoncisione. Invece, si parla di fimosi non serrata quando non si riesce a scoprire il glande mentre il pene è in erezione oppure ci si riesce ma solo in modo parziale, in questo caso non bisogna insistere perché si finisce con il peggiorare la situazione.
 

Inoltre, la fimosi può avere due nature ed essere o congenita oppure acquisita.

Si parla di fimosi congenita quando il problema si manifesta dalla nascita o comunque nel corso dei primi anni di vita, se si tratta di fimosi serrata si consiglia un intervento che risolva la situazione, se invece non è serrata il problema può essere risolto svolgendo degli esercizi che servono ad aumentare l'elasticità della pelle in quella determinata zona.

La fimosi acquisita, invece, compare in età adulta, le cause possono essere delle infiammazioni batteriche o fungine che coinvolgono la zona del glande o del prepuzio.

 

 

 

 

 

Le cause possono essere diverse, in alcuni casi il prepuzio, che nei bambini è abbondante e ristretto, può restare stretto anche durante la fase di sviluppo puberale, anziché allargarsi come è normale che avvenga, oppure la fimosi può essere causata da alcune infezioni, come le balaniti, queste possono comportare un restringimento in seguito ad una cattiva cicatrizzazione del prepuzio.

Le conseguenze di questa malattia possono essere di vario genere:
- conseguenze lievi, il glande si scopre difficilmente solo se il pene è in erezione, si può avvertire un fastidio durante il rapporto sessuale;

- conseguenze medie, il glande non riesce ad essere scoperto del tutto anche se il pene è flaccido, in questo caso al disturbo durante i rapporti intimi si aggiunge il problema della corretta igiene intima;

- conseguenze gravi, non si riesce a scoprire il glande in nessun caso, in una situazione del genere l’igiene intima è altamente compromessa ed è molto alto il rischio di infezioni o altri disturbi di natura urologica.

La diagnosi della fimosi è semplice, spesso se ne accorge l’uomo da solo e si reca da uno specialista per capire come risolvere il problema.

Altro dal blog
Con una serie di sedute rapide e assolutamente indolori è possibile finalmente riacquistare una vita sessuale appagante
Arrivare preparati alla prima visita dall’urologo è un modo efficace per evitare l’imbarazzo.
Patologia caratterizzata dal restringimento del prepuzio, ossia la pelle che ricopre il glande, può anche manifestarsi a causa di infezioni o infiammazioni.
Il frenulo serve a impedire un'eccessiva retrazione del prepuzio nell'erezione. Se non è sufficientemente lungo può causare disagi come l'eiaculazione precoce.
Il primo passo è individuare la tipologia di problematica.
Migliorare l'esperienza sessuale e ritrovare l'intimità. La psicoterapia mansionale integrata risolve i disturbi sessuali maschili, femminili e di coppia.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico