Loading...
MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Chirurgia Generale   Salute e benessere  

Tunnel carpale: i vantaggi di operarlo con l’anestesia wide-awake

Dott. Fabio Brunato - Chirurgo a Padova
Dott. Fabio BRUNATO
 03 Dicembre 2020

Tunnel carpale: i vantaggi di operarlo con l’anestesia wide-awake

L’anestesia wide-awake permette di operare in modo esangue senza l’uso del laccio emostatico, di limitare il dolore e le complicanze post operatorie

La Sindrome del Tunnel Carpale (STC) è la neuropatia più diffusa che colpisce la mano, ed è causata dalla compressione del nervo mediano a livello del polso.

Dottore, quali sono i principali sintomi di questa sindrome?
Inizialmente si avvertono parestesie: bruciore, formicolio, una sensazione di addormentamento o prurito alle prime tre dita della mano (pollice, indice e medio) soprattutto durante la notte. Con il tempo però la situazione potrebbe peggiorare, può comparire il dolore che nei casi più gravi si irradia anche all’avambraccio, raramente si ha perdita di forza. La diagnosi è clinica e deve essere confermata dall’Elettromiografia che valuta le velocità di conduzione, sensitiva e motoria, del nervo.

Come si può curare?
Nelle forme lievi ed iniziali si può curare con integratori che migliorano la conduzione nervosa, ma nel tempo si arriva quasi sempre all’intervento chirurgico di liberazione del nervo. La tecnica operatoria che utilizzo prevede l’impiego dell’anestesia wide-awake che esclude l’utilizzo del laccio emostatico, sempre di grande disagio e dolore per il paziente.

Cosa le permette di fare?
L’anestesia wide-awake, oltre all’effetto anestetico e vasocostrittore, crea una tumescenza dei tessuti da cui una netta riduzione del sanguinamento intraoperatorio, una maggiore visualizzazione delle strutture anatomiche ed una migliore collaborazione del paziente.

Quali sono quindi i vantaggi della tecnica che usa?
L’anestesia dura circa 6 ore, copre quindi il tempo di massimo dolore post-operatorio che si verifica dopo circa 3 ore ed il paziente, pertanto, non abbisogna di antidolorifici dopo l’intervento.


Ci possono essere complicanze dopo l’operazione?
Prevenendo il sanguinamento anche le complicanze dovute agli ematomi sono rare. Inoltre, grazie all’incisione che io effettuo al polso e non alla mano, non vengono sezionati eventuali piccoli rami nervosi del palmo che possono provocare sequele dolorose, come il “pillar pain”, che dura anche 4 mesi. Alcune volte per evitare infezioni uso l’antibiotico.

Sono previsti punti di sutura?
Uso sempre una sutura intradermica, cioè punti interni riassorbibili che non necessitano di asportazione, che danno poi un risultato estetico molto apprezzato soprattutto dalle Signore. Sulla ferita si applica solo un cerotto da mantenere per qualche giorno.

Quando il paziente potrà tornare alla sua normalità?
Da subito può utilizzare la mano e svolgere le proprie normali attività quotidiane, evitando sforzi eccessivi e prolungati.

Social
Dott. Fabio Brunato - Chirurgo a Padova
Hai bisogno di un consulto in
Chirurgia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Fabio BRUNATO    
Altro dal blog
L'Endoscopic Carpal Tunnel Release consente un recupero più rapido ed efficace per la cura del tunnel carpale
Colpisce prevalentemente le donne ed è dovuta alla compressione di un nervo del polso: la sindrome del tunnel carpale può essere curata con farmaci, fisioterapia o tecnica mini invasiva.
Formicolio alle dita, sensazione di mano fredda o impacciata, talvolta dolore: tutti sintomi che aumentano durante la notte e si attenuano solamente muovendo la mano o immergendola in acqua.
L'infiltrazione endo e peri-articolare di collagene può aiutare nel trattamento della rizoartrosi
Dal tutore alle infiltrazioni, fino alla chirurgia per eliminare il dolore
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
medicina-moderna42-estate2021
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico