Loading...
MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Ortopedia   Salute e benessere  

Come guarire i tessuti? Con infiltrazioni di cellule mesenchimali staminali da tessuto adiposo

Dott. Marco Capuzzo - Ortopedico a Pordenone, Conegliano, Vittorio Veneto
Dott. Marco CAPUZZO
 18 Febbraio 2020

Come guarire i tessuti? Con infiltrazioni di cellule mesenchimali staminali - Dott. Marco Capuzzo

Il grasso, ricco di cellule mesenchimali, è un utile alleato per la spontanea guarigione dei tessuti e la rigenerazione di cartilagine ialina.

L’artrosi e le patologie muscolo-tendinee sono tra le più importanti cause di dolore e disabilità nell’uomo. I tessuti colpiti da queste patologie hanno limitate capacità di autoguarigione e per questo rappresentano da sempre una sfida per chirurghi ortopedici e fisiatri. La medicina rigenerativa rappresenta la chiave per risolvere, a livello biologico, le cause della degenerazione dei tessuti.

Perché si parla di tessuto adiposo in medicina rigenerativa?
Perché il tessuto adiposo è ricco di cellule mesenchimali staminali in grado di promuovere la spontanea guarigione dei tessuti e rigenerare cartilagine ialina. Si tratta di cellule non specializzate progenitrici delle cellule che costituiscono tutti i tessuti del corpo umano (muscoli, sangue, nervi, tendini, cartilagine, osso, etc.). Le principali fonti sono il tessuto adiposo, il sangue periferico, il cordone ombelicale e il midollo osseo. L’adipe, però, presenta una maggiore facilità d'accesso, minor dolore nel prelievo e invasività, la più alta concentrazione di cellule mesenchimali staminali e il più alto potenziale rigenerativo.


Quando è consigliato il trattamento?
È indicato nel caso di lesioni cartilaginee post traumatiche e degenerative, artrosi, lesioni tendinee e lesioni muscolari.

Quale tecnica viene utilizzata?
Si sfrutta l’azione rigenerativa del tessuto adiposo, attraverso un processo di filtrazione e purificazione.

Quanto dura l’intervento?
L’intero intervento dura complessivamente dai 20 ai 30 minuti, ed è molto efficace nel combattere il dolore.

Come avviene la procedura?
La procedura può essere svolta in un ambulatorio chirurgico o sala operatoria, e richiede solamente un’anestesia locale nella zona del prelievo adiposo.

Sono previste tre fasi:

  • lipoaspirazione, attraverso la quale il chirurgo pratica delle piccole incisioni nella zona addominale per aspirare il tessuto adiposo necessario;
  • processazione, che prevede il trattamento del grasso aspirato. Si procede quindi all’eliminazione dei residui oleosi ed ematici, minimizzando qualsiasi azione traumatica a carico delle cellule mesenchimali staminali presenti;
  • infiltrazione, grazie alla quale il tessuto adiposo ricco di cellule mesenchimali staminali viene inoculato nell’articolazione da trattare.

     

L’autorigenerazione dei tessuti è possibile grazie al proprio adipe addominale.

 

Social
Dott. Marco Capuzzo - Ortopedico a Pordenone, Conegliano, Vittorio Veneto
Hai bisogno di un consulto in
Ortopedia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Marco CAPUZZO    
Altro dal blog
Dal tessuto adiposo arrivano le nuove biotecnologie per i tendini.
Accanto ai risultati a volte eccezionali della chirurgia sostitutiva, si fa strada la chirurgia rigenerativa in alternativa alla protesi di ginocchio o anca.
L’intervento chirurgico è indicato per lesioni irreparabili dei tendini posterosuperiori
Mercoledì 30 sul palco del Toniolo: Gorian, Anselmucci, Zuccalà e Dell’Agnola, che ha scalato pareti di mezzo mondo
La cultura della prevenzione e del controllo periodico ancora non fa parte della nostra quotidianità
Ultime novità in ambito tecnologico per ringiovanire la pelle
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 39 | AUTUNNO 2020
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico