Loading...
MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Alimentazione   Scienza dell'alimentazione  

LE VOSTRE DOMANDE | IPERCOLESTEROLEMIA

Dott. Luciano Pagnin - Dietista a Mestre e San Donà
Dott. Luciano PAGNIN
 19 Dicembre 2012

L'eccesso di colesterolo nel sangue


Quando la quantità di colesterolo nel sangue è troppo alta (ipercolesterolemia) e lo è soprattutto la quantità di colesterolo trasportato nelle lipoproteine a bassa e bassissima densità LDL e VLDL, aumenta il rischio che si verifichino danni di tipo atero-sclerotico a carico di importanti arterie ed organi vitali tali da facilitare la comparsa di malattie gravi (soprattutto se in presenza di altri fattori di rischio quali: fumo, eccesso di peso, sedentarietà, etc).

Quando la quantità di colesterolo nel sangue è troppo alta (ipercolesterolemia) e lo è soprattutto la quantità di colesterolo trasportato nelle lipoproteine a bassa e bassissima densità LDL e VLDL, aumenta il rischio che si verifichino danni di tipo atero-sclerotico a carico di importanti arterie ed organi vitali tali da facilitare la comparsa di malattie gravi (soprattutto se in presenza di altri fattori di rischio quali: fumo, eccesso di peso, sedentarietà, etc). In tali circostanze risultano essere particolarmente a rischio le arterie coronariche ed il cuore.
Per prevenire questi possibili danni è fondamentale controllare la quantità e qualità dei grassi introdotti, nonché la quantità delle calorie totali della dieta.
Studi condotti in tutto il mondo hanno infatti evidenziato che la riduzione dell’assunzione dei grassi (soprattutto saturi), del colesterolo e della quantità calorica, permette spesso di abbassare livelli troppo elevati di colesterolemia, diminuendo così la probabilità di incorrere nelle malattie associate.

Sei sei hai letto questo articolo, può essere di tuo interesse anche:

Ma quanti sono i tipi di grassi che mangiamo? www.medicinamoderna.tv/ma-quanti-sono-i-tipi-di-grassi-che-mangiamo

 


luciano.pagnin@medicinamoderna.tv?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright MEDICINA MODERNA?
foto: albanesi.it

Social
Altro dal blog
L’obesità in età giovanile può provocare problemi sia a carattere fisico che psicologico
Caffeina, acqua, frutta e verdura, cosa è bene sapere per una sana dieta.
Né più né meno di qualunque altro soggetto, anche per lo sportivo è importante innanzitutto scegliere i giusti nutrienti.
L'indice di massa corporea è il metodo più usato per verificare se un soggetto è sottopeso, normopeso, sovrappeso o se soffre di obesità moderata o grave.
Non solo lo sport non è controindicato ai soggetti ipertesi: l'attività fisica non agonistica è addirittura consigliata a chi soffre di ipertensione arteriosa.
Alcune condizioni predisponenti favoriscono l'insorgenza di calcoli alla cistifellea, piccoli sassolini spesso originati da depositi di colesterolo.
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
medicina-moderna42-estate2021
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico