Loading...
MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Ginecologia-ostetricia e urologia   Salute e benessere   Tecnologia  

Protesi peniene: cosa sono, come funzionano e quanto costano

Di: Dott. Massimo CAPONE

Il Dott. Massimo Capone, Specialista in Urologia e Andrologia, risponde in questo video alle domande più frequenti relative alle protesi peniene.

È opinione diffusa che l’impianto di una protesi peniena rappresenti l’ultima spiaggia nella terapia della disfunzione erettile ma, nei fatti, questa è una verità solo parziale. Le evidenze scientifiche confermano che l’impianto di una protesi peniena soddisfa le aspettative di riabilitazione sessuale in più del 90% dei pazienti.

Per questa sua peculiare caratteristica, nettamente superiore a quella di ogni altra terapia per la disfunzione erettile, l’impianto di una protesi peniena è indicato non soltanto nel caso di pazienti non responsivi alla terapia medica ma anche quando esista una risposta parziale, cioè una erezione non completamente rigida e durevole per supportare qualsiasi tipo di rapporto sessuale oppure, nel caso di pazienti non soddisfatti, per la necessità di una programmazione del rapporto o quando esista una richiesta di elevata frequenza di rapporti.

Le tecniche di impianto mini-invasivo hanno notevolmente ridotto il tempo chirurgico e reso pertanto minore il rischio d’infezione, che adesso può essere stimato inferiore all’1%, e hanno di conseguenza reso più confortevole anche il periodo successivo all’intervento in attesa della ripresa dell’attività sessuale.

Anche l’affidabilità meccanica è notevolmente migliorata e possiamo ritenere che circa il 90% dei pazienti sottoposti attualmente ad un impianto protesico continuerà ad utilizzare la sua protesi per più di 10 anni. Sotto il profilo estetico e funzionale i materiali attualmente utilizzati consentono uno stato di flaccidità identico a quello naturale e quindi la protesi non è riconoscibile dall’esterno. La rigidità ottenibile è idonea a qualsiasi rapporto sessuale.

Il costo elevato di un impianto protesico può sembrare un punto a sfavore ma lo è soltanto apparentemente, nel lungo termine il costo di una terapia farmacologica, che ha una probabilità di successo non superiore nei migliori casi al 70%, è sovrapponibile a quello di un impianto di una protesi peniena che consente una probabilità di successo e soddisfazione superiore al 90%.

Social
Dott. Massimo Capone - Urologo e Andrologo a Treviso
Hai bisogno di un consulto in
Urologia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Massimo CAPONE    
Altri video
Solo il 25% dei pazienti operati riesce a riottenere un'erezione idonea ad una vita sessuale soddisfacente. Capiamo in questo video quali sono le soluzioni più efficaci. 
Si calcola che, in Italia, il 13% degli uomini, ossia circa 3 milioni, siano affetti da una qualche forma di disfunzione erettile. 
Il Dott. Massimo Capone in questo video fa chiarezza sulle "normali" dimensioni del pene.
In questa video intervista il Dott. Massimo Capone  ci spiega, in caso di pene curvo, quando si rende necessaria la correzione chirurgica. Approfondiamo col Medico.
Una rivoluzione in medicina sessuale, a 20 anni dal Viagra: le onde d'urto sono la cura più innovativa per la disfunzione erettile.
In questo video il Dott. Giorio Berna spiega come avviene l'intervento di sollevamento del seno con inserimento di protesi per ritrovare la propria femminilità
 
News correlate
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 41 | PRIMAVERA 2021
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico