Loading...
Se il bimbo tarda ad arrivare

Se il bimbo tarda ad arrivare

Le analisi del sangue e un esame non invasivo come la sonosalpingografia consentono di ricostruire un quadro di infertilità.

Dott. Fabio Muggia


Gli esami per l'infertilità

Quando nasce il dubbio dell'infecondità innanzitutto è possibile effettuare un'attenta analisi dei nostri esami del sangue e ed in secondo luogo capire cosa ci racconta l'ecografia transvaginale (sonosalpingografia).

Una corretta informazione in ambito ginecologico oggi può essere supportata ed avere precise risposte grazie a tecnologie di nuova generazione. Inoltre un accertamento di grande importanza è sicuramente quello che riguarda la pervietà delle tube, bisogna infatti capire se danno libero passaggio alla cellula maschile ed a quella femminile nel momento della fecondazione; la risposta ci viene dalla sonosalpingografia, un'esame miniinvasivo, privo di effetti collaterali e gestibile in sede ambulatoriale, è un'ecografia transvaginale mediante la quale è possibile una corretta valutazione della pervietà tubarica evitando il ricorso ad esami invasivi come la laparoscopia.

La sonosalpingografia prevede l'uso di un mezzo di contrasto naturale che non espone le ovaie a nessuna radiazione.

Leggi altri articoli con gli stessi TAG
fertilitàGinecologiaDott. Fabio Muggia

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top