Loading...

Filler e Botox: come lenire i segni del tempo

Sono trattamenti sempre più richiesti dalle pazienti con risultati naturali

In questa intervista che Medicina Moderna ha fatto al dott. Davide Tonini, chirurgo specializzato in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica presso l’Università di Milano, capiamo perchè botox e filler sono i due trattameenti preferiti dalle donne per lenire i segni del tempo. La possibilità di non modificare quasi per nulla la propria routine anche immediatamente dopo l'esecuzione, è uno dei motivi principali. 


Quali sono i trattamenti di medicina estetica più richiesti?

Il trattamento più richiesto, al momento, è il botox, quel farmaco che viene iniettato a livello del terzo superiore del viso e che serve a distendere le rughe della fronte, le rughe in mezzo agli occhi e le zampe di gallina. Mentre per il terzo medio inferiore il trattamento prediletto è l'acido ialuronico, questo è un trattamento di riempimento del viso, dei solchi del naso e intorno alla bocca, di aumento di volume di zigomi e mento.
 

Che precauzioni servono prima degli interventi di botox e filler?

Prima di un trattamento di medicina estetica non è solitamente necessario osservare alcuna precauzione, sarebbe utile avvisare il medico se è stato assunto qualche farmaco a base di acido acetilsalicilico, perché essendo un anticoagulante potrebbe lasciare dei lividi. 
Dopo i trattamenti, per quanto riguarda il botox è importante non eseguire alcun tipo di attività fisica intensa nelle 4 o 5 ore successive, mentre per il filler non sono necessarie precauzioni a parte stare un po' attenti al sole. Dal giorno dopo si può fare qualsiasi tipo di attività fisica o lavorativa.

Guarda altri video con gli stessi TAG
Dott. Davide Toninifillerbotulino
Altri video
Richiedi una visita o prenota un videoconsulto con uno specialista di fiducia.
Prenota

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle utlime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top