Loading...

Trapianto di capelli: la tecnica FUT con metodica CFU

Come riavere una capigliatura folta tramite il trapianto

Il Prof. Piero Rosati, chirurgo plastico ricostruttivo ed estetico di Ferrara, si occupa di questa attività da circa 38 anni.

La caduta dei capelli è una malattia eredo-famigliare geneticamente trasmessa, data dalla particolare sensibilità dei capelli della regione fronto occipitale ai cataboliti degli ormoni sessuali maschili, per cui questa patologia, che può incominciare intorno ai 18/19 anni, va avanti e può portare alla totale scomparsa dei capelli in questa zona, mentre rimarranno sempre indenni i capelli delle regioni parieto temporo occipitali.

La tecnica fondamentalmente è la FUT con metodica CFU, che garantisce la maggior percentuale di ricrescita, il maggior numero di capelli trasferibile, che non richiede cure a vita per mantenere i capelli trapiantati, e per la quale rimarranno in testa per tutta la vita. Inoltre dà un effetto naturale, estremamente simile a quello prima della caduta dei capelli ed, allo stesso tempo, con la metodica CFU permette di avere una ridistribuzione omogenea dei capelli, una maggiore foltezza ed una forte riduzione dell’effetto di trasparenza.

Altri video
Richiedi una visita o prenota un videoconsulto con uno specialista di fiducia.
Prenota

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle utlime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top