Loading...
MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Analisi   Salute e benessere  

Treviso, con il caso Vicenza per i sierologici si apre la fase 2-bis

Treviso, con il caso Vicenza per i sierologici si apre la fase 2-bis

Da lunedì 13 luglio centralini della medicina del lavoro tornati a squillare con intensità

Oltre 200 aziende in pochi giorni hanno richiesto la replica di test già a fine agosto
La sicurezza nei luoghi di lavoro sempre al centro dell'attenzione degli imprenditori


La provincia di Treviso è stata dopo Pasqua il banco di prova veneto per i test sierologici. Il Laboratorio Analisi di Centro di medicina a Conegliano ha dato risposte a migliaia tra cittadini e imprese che chiedevano di effettuare i test. 

Primo Laboratorio Analisi in Veneto ad avere la tecnologia Abbott, selezionata con gara anche dal Ministero della Salute, è stato partner di oltre 800 aziende e riferimento per importanti iniziative di screening con la popolazione in oltre 10 comuni trevigiani, volute dalle Amministrazioni comunali. 

Con l'arrivo dell'estate la richiesta di test è progressivamente calata, salvo il trend costante di richieste da parte dei cittadini. Molti anche dal Pordenonese dove la normativa ancora non chiara spingeva in molti a rivolgersi alle strutture fuori regione. 

Il caso Vicenza ha però fatto rialzare l'asticella dei contatti di aziende che da lunedì stanno prenotando nuove ripetizioni di test sierologici per i propri dipendenti. Sono circa 200 quelle che hanno già prenotato e molte stanno chiamando per informazioni. Ma i telefoni della Divisione Medicina del lavoro di Centro di medicina, già punto di riferimento in pieno periodo Covid-19, stanno continuando a squillare.

"Le aziende tornano a chiederci di effettuare i test in struttura, diventando ancora protagoniste di quella indagine di sieroprevalenza che significa da un lato attenzione alla sicurezza dei propri collaboratori ma anche trasparenza verso la comunità locale. Per questo mi sento di chiamare questa la fase 2-bis 
- spiega l'Amministratore Delegato, Vincenzo Papes - A dimostrazione che la fase 2 ancora non si è conclusa. Gli imprenditori sono coscienziosi, intendono mandare avanti si l'attività produttiva ma in condizione di massima attenzione verso le proprie risorse. Oltre alle attività economiche, in vista di settembre si stanno facendo avanti anche Associazioni ed Enti locali che intendono supportare l'indagine nazionale di sieroprevalenza".


Presso il Laboratorio analisi Centro di medicina Conegliano si effettua, con prelievo di sangue venoso, il test sierologico IgG SARS-CoV-2, marcato CE ai sensi della Direttiva IVD (98/79/CE) - test sierologico Abbottscelto a livello nazionale dal Ministero della Salute nell'ambito dell'emergenza Coronavirus - che determina se una persona ha sviluppato anticorpi verso il Covid-19. 

Il test si effettua con prelievo del sangue ed esame completo dello stesso (no tavoletta, no stick al dito) e l’esito viene fornito in tempi brevissimi (entro le 24-48 ore). Le IgM e le IgG vengono analizzate con tecnologia immunologica a chemiluminescenza (CMIA) completamente automatizzata.

Al Laboratorio Analisi afferiscono oltre 50 punti prelievo da tutto il Veneto, oltre a Pordenone e Ferrara. "Rendiamo fruibile ad aziende, Enti associazioni uno strumento che potrà aiutare a individuare chi è venuto a contatto con il virus, contribuendo ad aumentare la fiducia ora che stiamo gradualmente tornando alla nostra vita – spiega il Dott. Ferruccio Mazzanti, Referente dell’attività diagnostica di laboratorio – Questa attività ci candida a partecipare a quella indagine epidemiologica per una radiografia completa dell'Italia colpita dal Covid-19".

In foto: il Dottor Ferruccio Mazzanti con l'AD Vincenzo Papes e biologi del laboratorio analisi

Social
Altro dal blog
Oltre ai test sierologici anche i tamponi rapidi, l’ultima tecnica di screening validata a livello nazionale: risultato in 10 minuti
Questa mattina la visita del Sindaco, Andrea Danieletto, insieme alla sua giunta comunale
L'iniziativa, voluta dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con la Fondazione Vivi la Val Posina, la Protezione civile e Centro di medicina Thiene, è gratuita per la popolazione
Ieri sera i prelievi ai giocatori del Fiori Barp direttamente presso gli impianti sportivi di Sedico
Mercoledì 30 sul palco del Toniolo: Gorian, Anselmucci, Zuccalà e Dell’Agnola, che ha scalato pareti di mezzo mondo
Da lunedì punte giornaliere di 50 pazienti che li richiedono, soprattutto dal rientro dalle ferie in Sardegna
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 38 | ESTATE 2020
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico