Loading...
La mia gamba corta è veramente importante?

La mia gamba corta è veramente importante?

Come può influire sulla salute del nostro corpo?

Dr. Zachary Sedivy

Molti di noi si sono sottoposti ad una misurazione delle gambe ad un certo punto della vita, magari per farci fare un vestito su misura o anche dal nostro medico o terapista. Ma è veramente importante? E cosa si può fare a riguardo?

È qualcosa per cui preoccuparsi veramente?

Prima di discutere sul cosa potrebbe indicare, bisogna fare chiarezza su come le gambe si possano “accorciare”. Esistono casi di gam ba corta anatomica, a causa di fratture o malformazioni congenite di una o entrambe le gambe. In questi casi, esiste una limitazione a livello osseo che ostacola l’abilità del corpo di mantenere una simmetria strutturale. Le implicazioni di una gamba più corta sono più meccaniche in origine. Le persone con una gamba corta noteranno probabilmente un consumo diverso di una delle due suole delle scarpe. In futuro potranno dimostrare di essere anche più sensibili a mal di schiena e a dolori alle basse estremità (ginocchia, anche, caviglie).
Nel nostro studio, ci preoccupiamo maggiormente della gamba corta funzionale. Ciò significa che il paziente ha una gamba più corta, ma non dal punto di vista anatomico; si intende piuttosto che l’allineamento delle anche e del bacino è distorto. Dato che le cause della gamba anatomicamente corta sono già state elencate in precedenza, le cause di quest’altra condizione sono da attribuire ad un'altra ragione.

Le gambe corte e il cervello

La ragione per la quale controlliamo la lunghezza delle gambe è a causa di un concetto denominato Controllo Posturale. Un’enorme quantità di attività metabolica nel cervello è dedicata al mantenere il corpo in gravità. Ci sono parti del cervello il cui unico compito è di controllare letteralmente i muscoli della colonna vertebrale in modo da aiutarla ad adattarsi ad ogni situazione. Se i nervi nel cervello cessano di funziona- re, allora ci saranno importanti limitazioni su quanto controllo una persona potrà avere sul proprio corpo.

Lo spostamento dell’atlante e il controllo posturale

Il punto in cui la testa appoggia sul collo, ossia sulla prima vertebra cervicale C1, nota anche come Atlante, è popolato da milioni di nervi che costantemente comunicano con il tronco encefalico e cervelletto – i centri di controllo posturale del cervello. Quando testa e collo sono disallineati e bloccati in una brutta posizione, il tronco encefalico e il cervelletto ne risentono IMMEDIATAMENTE.
Quando al corpo manca il controllo posturale, questo è un indicatore che il sistema nervoso non funziona al 100% a causa di segnali deboli in entrata e uscita dal cervello.

Si può sistemare?

Ovviamente ci sono molti modi per trattare una gamba corta tra cui plantari, stretching e manipolazioni. Molti di questi possono creare un appoggio falso o un temporaneo senso di equilibrio. Questa è la ragione per cui i pazienti tendono di essere visitati più e più volte lasciando il dubbio se la gamba corta starà mai finalmente al suo posto.

Nel nostro studio, cerchiamo di andare ben oltre un appoggio falso o una correzione temporanea. Quando misuriamo la lunghezza delle gambe e valutiamo la postura, ci aspettiamo che mantengano nel tempo questa nuova posizione. Se le gambe rimangono equilibrate nel tempo, allora significa che stiamo correggendo la struttura della persona e che la nostra cura è svolta correttamente. In ogni caso, quando uno Spostamento Neurostrutturale viene corretto in posizione normale, allora il Controllo Posturale verrà ristabilito e le gambe saranno allineate invece che tornare continuamente fuori posto.

In conclusione, sapere se le gambe sono bilanciate o meno ci interessa in quanto nel momento in cui il cervello lavora più efficacemente, allora anche il corpo avrà una migliore capacità di guarirsi autonomamente.

Leggi altri articoli con gli stessi TAG
posturaupper cervicalDott. Zachary Sedivy

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna

Iscriviti alla newsletter

Scarica l'ultimo numero della rivista Medicina Moderna e rimani sempre aggiornato sui webinar e tutte le iniziative in tema di salute

Top