MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Odontoiatria   Salute e benessere  

Bimbi e odontoiatria: mai più paura del dentista

Dott. Alessandro Bubola - Odontoiatra a Pieve di Soligo
Dott. Alessandro BUBOLA
 21 Gennaio 2019

Bimbi e odontoiatria: mai più paura del dentista

La cura della dentatura è una buona norma che deve iniziare fino in tenera età affinché si sviluppi sana.

La seduta dal dentista, possiamo dirlo, non è piacevole per nessuno, ma per qualcuno è davvero un problema. Tra i pazienti di maggior difficile gestione possiamo annoverare in primis i bambini, che potrebbero rendere impossibile qualsiasi tipo di ‘intervento’ a causa del panico. 

 

In casi come questi, la sedo-analgesia o sedazione cosciente, permette un comfort maggiore al paziente e, conseguentemente, anche al medico, poiché si riesce ad ottenere un atteggiamento collaborativo per un tempo molto più lungo.

Il protossido di azoto, detto anche “gas esilarante”, è utilizzato in odontoiatria, soprattutto pediatrica, nella tecnica denominata “anestesia inalatoria”.

Attraverso una mascherina nasale viene introdotta nelle vie respiratorie del paziente una miscela di azoto e ossigeno, con odore e sapore dolciastri che garantiscono l’effetto analgesico senza procurare perdita di coscienza.

 

Quando si consiglia la sedazione cosciente?

Fondamentalmente la consigliamo in due casi: quando l’ansia del paziente impedisce all’operatore di lavorare (fattore psicologico) o quando il paziente non è in condizioni fisiche non perfette per i quali lo stress odontoiatrico potrebbe causare una eccessiva stimolazione cardiaca (indicazione medica). 

 

Come funziona questo gas?

Il protossido d'azoto conferisce al paziente una piacevole sensazione di benessere, eliminando ansia, stress, paura e disagio. In più desensibilizza le gengive e innalza la soglia del dolore. È da considerarsi un potenziatore dell'anestesia e tende a contrarre la percezione temporale permettendo sedute più lunghe. 

 

La sedazione cosciente è adatta a tutti i bambini?

In odontoiatria la sedazione cosciente è consigliata dai 2 ai 14 anni, anche se la fascia di più difficile gestione va dai 2 ai 6 anni. Quando sentono parlare di sedazione cosciente, molti genitori storcono il naso pensando a chissà che miscela stupefacente o ad un’operazione a cuore aperto. In realtà tale somministrazione avviene in base al peso del bambino adattandosi ad ogni età. 

 

La sedazione cosciente consente inoltre di eseguire l'ablazione del tartaro senza anestesia e senza dolore per il paziente ed elimina il riflesso emetico (il conato di vomito) nella presa di impronte. In generale possiamo dire che questa tecnica potrebbe rendere la paura del dentista un lontano ricordo, anche per i più piccini!  

Social
Dott. Alessandro Bubola - Odontoiatra a Pieve di Soligo
Hai bisogno di un consulto in
Odontoiatria
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Alessandro BUBOLA    
Altro dal blog
Anche i denti da latte si ammalano! Grazie ad un approccio psicologico corretto e ad un ambiente a misura di bambino, è possibile offrire ai piccoli pazienti delle cure non traumatiche e non invasive.
Paure e luoghi comuni, scopriamo come prevenire le complicazioni.
La terapia ortodontica non ha età e in qualsiasi fase della vita è possibile migliorare il proprio sorriso.
Più che un disturbo, una vera e propria patologia, ma l'odontoiatra può aiutarvi a trovare una soluzione.
Anche i denti da latte si ammalano! Grazie ad un approccio psicologico corretto e ad un ambiente a misura di bambino, è possibile offrire ai piccoli pazienti delle cure non traumatiche e non invasive. È molto importante che questo percorso sia seguito da
Quanti sono i pazienti che si sottopongono alle cure odontoiatriche in piena serenità?
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 35 | ESTATE 2019 Antonio Cairoli
  Tutte le riviste
I nostri partner
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico