Loading...
Curare la disfunzione erettile con le onde d'urto a bassa intensità

Curare la disfunzione erettile con le onde d'urto a bassa intensità

Il trattamento con le onde d'urto a bassa intensità può aiutare a recuperare la funzionalità peniena grazie alla capacità di creare nuovi vasi sanguigni nei corpi cavernosi.

Spesso alcune patologie e uno stile di vita scorretto sono causa di disfunzioni sessuali nei maschi sopra i 60 anni di età. I farmaci a disposizione possono migliorare il problema, ma non riescono a essere una cura.
 

Cos’è la disfunzione erettile?

La disfunzione erettile (DE) è l'incapacità di raggiungere o mantenere una rigidità del pene sufficiente per il rapporto sessuale. Per diventare rigido, il pene deve riempirsi di sangue. Un tipo di vasi (le arterie) deve aprirsi per permettere al sangue di fluire al pene, mentre un secondo tipo di vasi (le vene emissarie) deve chiudersi, intrappolando, per il tempo necessario, il sangue all'interno dei corpi cavernosi (due cilindri espandibili la cui struttura è costituita da un'impalcatura muscolo-vascolare sensibile agli stimoli nervosi e ormonali).


Chi soffre di problemi di erezione?

La disfunzione erettile è un problema che incrementa con l' età, e interessa il 22% dei sessantenni. Nella maggior parte dei casi è dovuto a una condizione fisica alterata dovuta a malattie cardiache, diabete, malattie renali, malattie neurologiche come la sclerosi multipla o il morbo di Parkinson o all'uso di farmaci come antidepressivi o antipertensivi. Abitudini di vita malsane come fumo, alcol eccessivo, abuso di droghe e sovrappeso sono correlate allo sviluppo della disfunzione erettile.


Quali sono i trattamenti attualmente disponibili?

I trattamenti farmacologici per la disfunzione erettile (DE) attualmente disponibili migliorano la funzione erettile quando è compromessa, ma nessuno è curativo. La ricerca di un trattamento che possa curare la disfunzione erettile è l'obiettivo del prossimo decennio, grazie a strategie terapeutiche promettenti come:

  • la terapia genica
  • la rigenerazione delle cellule staminali mentre si tentano protocolli di trattamento riabilitativo negli uomini con disfunzione erettile utilizzando farmaci inibitori della fosfodiesterasi (Sildenafil, Tadalafil, Vardenafil, Avanafil).

Tuttavia, i dati sui benefici terapeutici di questi trattamenti per ripristinare la funzione erettile sono ancora scarsi.


Cosa sono le onde d’urto?

Le onde d'urto sono onde acustiche caratterizzate da ampiezze di pressione elevate e da un brusco aumento della pressione rispetto alla pressione ambiente. Esistono vari dispositivi medici che erogano onde d'urto, utilizzando diverse tecniche (onda di pressione radiale, onde d'urto elettroidrauliche, elettromagnetiche o piezoelettriche).

L’energia delle onde d'urto è già da qualche decennio sfruttata in Urologia nel trattamento extracorporeo dei calcoli, ma in questo caso l'effetto meccanico è diretto e, soprattutto, più intuitivo. Più recentemente, gli ESWT hanno trovato applicazione nel trattamento della malattia di Peyronie e del dolore pelvico cronico. Secondo i lavori più recenti, l'effetto è principalmente correlato alla stimolazione della proliferazione cellulare, alla rigenerazione dei tessuti e all'angiogenesi.


Come agiscono le onde d’urto?

Il corpo umano è naturalmente in grado di riparare i danni ai tessuti stimolando le cellule staminali in grado di differenziare e riparare la lesione. Solo di recente le evidenze scientifiche hanno potuto dimostrare che una stimolazione meccanica, come l'onda d'urto, è in grado di avviare un processo di riparazione e rigenerazione dei tessuti, attraverso l'attivazione di alcune cellule immunocompetenti come i macrofagi.

Rigenerazione è la parola chiave, in quanto il processo riparativo non dà luogo ad una cicatrice, ma ad un rimodellamento con effetti funzionali positivi. Questo trattamento per la disfunzione erettile ha lo scopo principale di ripristinare la funzione erettile spontanea e naturale.


Come si svolge la terapia?

Il trattamento in caso di disfunzione erettile richiede che il pene sia sottoposto a piccoli impulsi di onde d'urto a bassa intensità in vari punti. Le onde vengono trasmesse a quest'ultimo con uno speciale dispositivo terapeutico e quindi rilasciano il loro effetto. Il trattamento è non invasivo, non ha complicazioni e non richiede alcun tipo di anestesia. Una sessione di trattamento dura generalmente circa 20 minuti.
In media, a seconda della gravità e della risposta alla terapia, sono necessarie tra le 6 e le 10 sessioni di terapia.


Leggi altri articoli con gli stessi TAG
disfunzione erettileandrologiaDott. Andrea Fandella
Dott. Andrea Fandella Dott. Andrea Fandella
Dott.

Andrea Fandella

Hai bisogno di un consulto medico in Urologia?

Ottieni una visita medica dove e quando vuoi, in video o in un centro medico a te vicino

Richiedi visita

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle utlime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top