Loading...
Schio, per la XX edizione della settimana della prevenzione oncologica presentato il nuovo mammografo con tomosintesi

Schio, per la XX edizione della settimana della prevenzione oncologica presentato il nuovo mammografo con tomosintesi

Schio insieme a Trissino, Valdagno, Thiene e Bassano del Grappa forma la prima rete della mammografia privata e convenzionata dell’Alto Vicentino

Oggi a Schio con il Presidente della Lilt vicentina, Cesare Benedetti, le neocampionesse d’Italia della Famila Basket Schio, Olbis Futo Andrè e Francesca Dotto, per lanciare la campagna del 5 per 1000 in occasione della XX edizione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica (SNPO).

Il Presidente Lilt Cesare Benedetti: “Ci sono due temi importanti, la prevenzione e il volontariato, che nella Lilt trovano una sintesi a beneficio della salute delle donne”

Il Vicesindaco Cristina Marigo: “Questi momenti aiutano a riflettere sulla centralità della prevenzione. Se si interviene precocemente vuol dire avere cure più efficaci”

L’A.D. Vincenzo Papes: “La prevenzione passa per l’innovazione tecnologica, senza dimenticare che servono medici qualificati, equipe dedicate e il protocollo gold standard”

La dottoressa Recanatini: “Il tumore della mammella è in crescita in tutte le fasce d’età, per questo sono fondamentali gli strumenti per fare diagnosi tempestive”

Un ulteriore passo in avanti nella diagnosi precoce del tumore al seno la Senologia diagnostica del Centro di medicina Ex CMR Schio (Via S. Giovanni Bosco, 24/26), realtà convenzionata con il SSN, lo fa dotandosi dell'innovativo Mammografo 3D con Tomosintesi smartcurve.

Un’apparecchiatura in grado di effettuare mammografie a risoluzione ancora più elevata rispetto al modello precedente e, grazie ad un particolare dispositivo, alleviare il dolore dell’esame e renderlo così più fruibile dalle donne. Questa apparecchiatura, che ha richiesto un importante investimento (250 mila euro), è in dotazione ad una equipe di Radiologi Senologi di grande esperienza, composta dagli specialisti Dott.ssa Silvia Recanatini, Dott. Antonino Cappello, Dott. Patrizio Bianchi e Dott. Roberto Malagò.

Questo investimento arriva a potenziare un Servizio in rete con le 5 Senologie dell’Alto vicentino presenti a Trissino, Valdagno, Schio, Thiene e Bassano del Grappa. La rete dei mammografi dell’Alto vicentino si integra a sua volta con la rete del Gruppo Centro di medicina, che può vantare nel complesso una equipe di 20 Radiologi Senologi e 14 apparecchiature (Conegliano, Vittorio Veneto, Treviso, Padova, San Donà di Piave e Mestre (ne ha 2), Alto Vicentino, Pordenone e Ferrara), che effettuano ogni anno oltre 50 mila mammografie e quindi altrettanti esami strumentali della mammella.

Questa innovazione si inserisce in una struttura evoluta in ambito di prevenzione al femminile. Sono già presenti infatti sia gli Ecografi Voluson E8, fondamentali nella diagnosi dei tumori ginecologici, sia la Risonanza Magnetica 1.5 tesla, utile nello studio delle giovani donne predisposte geneticamente al tumore mammario o, nel sospetto di malattia plurifocale e pluricentrica, e nelle donne con protesi nel sospetto di rotture.

Centro di medicina Ex CMR Schio partecipa e promuove insieme alla Lilt vicentina e al testimonial Famila Schio Basket la cultura della diagnosi precoce con eventi, incontri e campagne di sensibilizzazione che coinvolgano le Istituzioni pubbliche, le Associazioni e la popolazione.

Famila Basket Schio in onore di questa iniziativa colorerà di rosa il Palasport Livio Romare durante una delle prossime gare ufficiali di campionato.

 

Comunicato Stampa
Centro di medicina 
11 marzo 2021

Leggi altri articoli con gli stessi TAG
mammografiatumore al senolilt

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle utlime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top