Loading...

Stabilizzazione artoscopica, sia posteriore che anteriore, della spalla

Come viene trattata l'uscita della spalla senza trauma.

Il Dott. Marco Capuzzo, chirurgo ortopedico, si occupa prevalentemente di chirurgia della spalla e del ginocchio, sia artoscopica che protesica.

In questo video presenta un caso molto particolare che ha gestito chirurgicamente presso la clinica Villa Regina di Bologna con la sua équipe: il caso riguarda un ragazzo di 19 anni che presentava una spalla destra instabile multi-direzionale, ovvero la spalla usciva senza alcun trauma, sia anteriormente che posteriormente, rendendo la vita quotidiana di questo giovane molto difficile e complicata.

La chirurgia che abbiamo eseguito è stata mini-invasiva: si tratta della stabilizzazione artoscopica, sia posteriore che anteriore. Siamo partiti dalla posteriore prelevando un pezzo di osso dal bacino, che è stato poi riattaccato sulla parete posteriore della spalla, sulla glena nella fattispecie. Anteriormente, invece, abbiamo eseguito una tecnica che si chiama ASA, ovvero una Arthroscopic Subscapularis Augmentation, in cui un tendine intrarotatore della spalla, che sostanzialmente ci permette di grattarci la schiena, ha rinforzato la parete anteriore in maniera tale che nemmeno anteriormente la spalla potesse uscire.

Il post-operatorio ha previsto una immobilizzazione della spalla di circa tre settimane con un tutore che bloccava il braccio. Il tutore era rimovibile due/tre volte al giorno per la mobilizzazione del gomito affinché non si gonfiasse. Dopo questo periodo, necessario per permettere all’osso di riattaccarsi posteriormente e affinché ci fosse una cicatrice anteriore sottoscapolare, il paziente ha iniziato la fisioterapia presso il Centro di medicina Conegliano tre volte a settimana, per il primo mese, e due volte a settimana per il secondo. Durante il controllo abbiamo notato che la spalla aveva riacquistato una completa articolarità attiva, quindi il paziente riusciva ad eseguire tutti i movimenti possibili della spalla con un’ottima risoluzione della instabilità, non presentando più casi di lussazione.

Testimonianza del paziente: 
Durante una partita di calcetto mi sono infortunato, il che non mi ha più permesso di fare movimenti, tanto che la spalla usciva al sollevare il più piccolo peso. Quindi mi sono rivolto al Centro di medicina, che già conoscevo, e mi è stato consigliato il Dott. Capuzzo. Informandomi in rete, ho scoperto che il medico è uno dei dieci specialisti che potevano affrontare questa operazione. Grazie all'intervento ho riacquisito la completa mobilità della spalla.

Richiedi una visita o prenota un videoconsulto con uno specialista di fiducia.
Prenota

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle utlime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top