Loading...
Si possono recuperare gli spermatozoi nell’uomo infertile?

Si possono recuperare gli spermatozoi nell’uomo infertile?

Fattori predittivi per il recupero degli spermatozoi con azoospermia

Dott. Andrea Militello

Sebbene pochi studi abbiano riportato risultati sulla fertilità, nessuno studio ha riportato fattori di rischio che potrebbero predire il recupero dello spermatozoo e la gravidanza in uomini azoospermici con una storia di criptorchidismo in una vasta serie.

Lo scopo di un recente studio che riassumiamo era quello di analizzare i risultati di fertilità e i predittori per il recupero di spermatozoi, il successo e la gravidanza in uomini azoospermici con una storia di criptorchidismo che sono stati sottoposti a estrazione di tessuto testicolare attraverso microdissezione (mTESE).

Questo studio osservazionale retrospettivo ha incluso 327 uomini azoospermici con una storia di criptorchidismo sottoposti a mTESE. Sono stati registrati i risultati di fertilità tra cui il recupero dello sperma, il tasso di fecondazione, il numero di embrioni trasferiti, la gravidanza, l'aborto spontaneo e i tassi di nati vivi.

Il recupero dello spermatozoo è stato osservato in 172 (52,6%) dei pazienti. I tassi medi di fecondazione, gravidanza e nati vivi erano rispettivamente del 55,2% ± 20,5, 53,5% e 44,8%. Il tasso di recupero dello sperma era significativamente più alto all'età di orchidopessia di ≤9,5 anni (70,8%) rispetto all'età di orchidopessia di> 9,5 anni (42,1%) (p = 0,000).

I pazienti con un volume testicolare totale di ≥13,75 ml avevano una velocità di recupero dello sperma significativamente più alta (65,2%) rispetto ai pazienti con volume testicolare totale <13,75 ml (45,5%) (p = 0,001). I pazienti con un livello totale di testosterone ≥300,5 ng/dl avevano una percentuale di recupero di sperma significativamente più alta (65,6%) rispetto ai pazienti con un livello totale di testosterone <300,5 ng / dl (40,3%) (p = 0,000).


I pazienti con un livello di ormone follicolo-stimolante (FSH) di ≤17.25 mIU / ml avevano una velocità di recupero dello sperma significativamente più alta (72,3%) rispetto ai pazienti con un livello di FSH> 17,25 mIU / ml (44,4%) (p = 0,000).

Età maschile e femminile più giovani e tassi di fecondazione più elevati erano i parametri che potevano predire la gravidanza.

Gli uomini azoospermici sterili con una storia di criptorchidismo hanno un alto tasso di recupero dello spermatozoo con mTESE.
I pazienti che hanno avuto orchidopessia all'età di ≤9,5 anni e con volumi testicolari totali ≥13,75 ml con livello di testosterone totale> 300,5 ng / dl e livello di FSH ≤17,25 mIU/ml hanno una percentuale di successo maggiore per il recupero dello spermatozoo.

Leggi altri articoli con gli stessi TAG
fertilitàspermatozoidott. Andrea Militello

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle utlime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top