MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Alimentazione   Medicina generale   Salute e benessere  

L’ernia inguinale si combatte anche a tavola

L’ernia inguinale si combatte anche a tavola

LO SAPEVI CHE: Quattro semplici regole per alleviare i fastidiosi sintomi dell’ernia inguinale: alimentazione e non solo.

L’ernia inguinale si verifica quando una parte dell’intestino o di tessuto molle sporge attraverso la parete dei muscoli addominali. Le cause possono essere diverse, tra le più comuni: aumento della pressione nell’addome, presenza di un punto debole nella parete addominale, combinazione di aumento della pressione addominale e presenza di un punto debole nella parete addominale, sforzo eccessivo durante l’evacuazione, sforzo nel sollevare un peso, gravidanza, presenza di liquido nell’addome, tosse o starnuti cronici, eccesso di peso.
 

L’ernia inguinale si combatte anche a tavola.

Purtroppo l’unico rimedio per questa fastidiosa patologia resta ancora oggi l’intervento chirurgico ma i sintomi possono essere alleviati anche grazie a piccoli trucchi legati all’alimentazione e ad altre piccole accortezze.

Regola #1: dieta ipocalorica
Una dieta ipocalorica, bilanciata, capace di garantire un peso costante e basata su molti prodotti integrali aiuta a sopportare i fastidiosi dolori generati dall’ernia inguinali. Frutta e fibre sono alleate preziose perché riducono il rischio di stitichezza.

Regola #2: al bando il fumo
Anche il fumo è nemico dell’ernia inguinale. Oltre ad avere pesanti ripercussioni sull’organismo anche di soggetti sani, infatti, il fumo può provocare attacchi di tosse che favoriscono l’insorgere di questa patologia e che provocano lo sforzo di muscoli che ne accentuano il dolore.

Regola #3: no alle bevande alcoliche
Nella maggior parte dei casi si potrebbe parlare di buon senso ma le bevande alcoliche sono nemiche dei soggetti affetti da ernia inguinale. Metterle al bando è quanto mai opportuno.

Regola #4: mai fare movimenti bruschi
Anche in questo caso, un piccolo consiglio che vale per tutti ma che in questo caso assume caratteri di necessità. Nel caso in cui fosse necessario sollevare pesi non bisogna mai piegarsi bruscamente, il piegamento sulle ginocchia è fondamentale. Movimenti bruschi, infatti, o pesi eccessivi potrebbero aggravare la situazione e favorire l’insorgere del dolore.
 
Articolo a cura di Anna Capuano
Social
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 37 | INVERNO 2020
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico