Loading...
Sciroppo di Carruba per aumentare la fertilità maschile e i livelli di testosterone

Sciroppo di Carruba per aumentare la fertilità maschile e i livelli di testosterone

I prodotti a base di erbe con una capacità antiossidante possono aumentare le funzioni riproduttive maschili.
Dott. Andrea Militello

L'uso empirico della Ceratonia siliqua (carruba) per le sue proprietà antiossidanti è comune tra gli uomini infertili in oriente. L'obiettivo di questo studio è indagare gli effetti di C. siliqua (carruba) sui parametri dello sperma, sui marker di stress ossidativo e sul tasso di gravidanza in uno studio parallelo randomizzato e controllato.

Un totale di 60 uomini infertili con oligozoospermia, astenospermia e teratospermia sono stati reclutati da aprile 2018 a marzo 2019. I partecipanti sono stati divisi casualmente nei seguenti due gruppi: sciroppo di carruba due volte al giorno o vitamina E 100 mg due volte al giorno per 3 mesi.

È stata eseguita l'analisi del liquido seminale e sono stati misurati i livelli ormonali e i marcatori ossidativi dello stress in ciascun braccio di trattamento dopo 3 mesi.

La qualità dei parametri dello sperma è migliorata nel gruppo della carruba rispetto al conteggio dello sperma Vit E (p= 0,04 d di Cohen= 0,51), morfologia (p= 0,001 d di Cohen= 0,93) e parametri di motilità (p= 0,002 d di Cohen= 0,90) erano significativamente più alti nel gruppo della carruba.

Nessuna differenza significativa può essere rilevata nei parametri ormonali post-trattamento e marcatori ossidativi tra i gruppi, ad eccezione della capacità antiossidante totale (TAC) che era più alta dopo il post-trattamento nel gruppo carruba.

Un tasso di gravidanza significativamente più alto è stato riscontrato nel gruppo della carruba. La somministrazione di carruba può essere un efficace agente per il miglioramento dei parametri seminali, probabilmente legati sia al suo coinvolgimento nel cambiamento del livello di testosterone che alle sue proprietà antiossidanti.

Tuttavia, sono necessari ulteriori studi per valutare la dose ottimale e la durata del trattamento.


Leggi altri articoli con gli stessi TAG
fertilitàtestosteronedott. Andrea Militello

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle utlime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top