Loading...
Pancia gonfia e mal di schiena, la correlazione c'è

Pancia gonfia e mal di schiena, la correlazione c'è

Con un incontro molto partecipato dedicato all’inaspettato legame tra pancia gonfia e lombalgia, si è chiusa l'edizione 2019 del Tour della Prevenzione del Centro di medicina

Si è concluso con l'incontro a Venezia presso la sala San Leonardo il tour della prevenzione 2019. Nell'incontro promosso dall'Amministrazione comunale di Venezia, con la direzione scientifica del Centro di medicina Mestre ed il patrocinio dell'Ordine dei Medici di Venezia, si è parlato di mal di schiena e mal di stomaco

Ad intervenire l'ortopedico Agostino Bernabei, già conosciuto in provincia per aver fatto parte dell'unità operativa complessa di ortopedia e traumatologia dell'Ospedale di Dolo Ulss 13, e il geriatra e omeopata Alessandro Targhetta. "Nella mia pratica di medico internista, mi ritrovo spesso a curare il mal di schiena. In realtà, i pazienti vengono da me per curare la loro “pancia gonfia”, in presenza anche del mal di schiena, più spesso a livello lombare. - ha spiegato Targhetta - Curando la “pancia gonfia”, i miei pazienti mi riferiscono che anche il loro mal di schiena va meglio. Se il gonfiore della pancia si ripresenta, anche il mal di schiena può riprendere". 

Il gonfiore dell’addome, la “pancia gonfia”, è un disturbo molto diffuso, legato ad un’alterazione del microbiota intestinale, la disbiosi intestinale. A “gonfiarsi” sono stomaco, intestino tenue e colon. 
A causare lo stato infiammatorio sono per lo più le intolleranze alimentari, l’infiammazione delle mucose gastro-intestinali e l’alterazione della flora intestinale (candida, escherichia coli), ma anche l’uso di alcuni farmaci (Antibiotici, Antinfiammatori, Cortisone, PPI, Estro-progestinci, ecc.). Quando il perdurare dello stato infiammatorio, indotto dal consumo costante di cibi a cui si è intolleranti, perdura nel tempo, si supera una certa “soglia” e si sviluppano i sintomi, anche attraverso l’apparato osteoarticolare (dolori articolari, dolori muscolari, lombalgia, crampi). 



In questi casi a soffrirne sono due muscoli: ileo-psoas e piriforme. Questi due muscoli subiscono un accorciamento delle loro fibre, una contrattura, a causa dell’infiammazione dell’intestino, che per contiguità si propaga posteriormente fino ad essi. Per questo la “pancia gonfia”, soffrire di colite o di gastrite, vuol dire anche rischiare di avere mal di schiena, lombalgia o lombosciatalgia.

Il tour della prevenzione ripartirà da Mestre il 30 gennaio 2020 alle ore 18 quando nella sala conferenze del Centro Culturale Candiani di Mestre si parlerà de "I controlli del cuore: tra sport e tempo libero". Ad intervenire il cardiologo Pietro Delise e l'internista Franco Del Piccolo.

Il tour della prevenzione è un ciclo di incontri promossi dalla Amministrazione comunale, per la divulgazione delle buone prassi e dei corretti stili di vita per la tutela della salute.
Gli incontri sono rivolti alla popolazione, ad ingresso libero e gratuito. I medici specialisti che vi partecipano intervengono su temi di particolare interesse in modo chiaro ed aperto alle domande dal pubblico. A moderare gli interventi Marco Ceotto, articolista del magazine Medicina Moderna.
Il tour della prevenzione, che si inserisce nel Progetto Città Sane dell'Amministrazione Comunale di Venezia, vede la collaborazione scientifica e organizzativa del Centro di medicina Mestre, la partecipazione dell'Antica Scuola dei Battuti di Mestre, con la direzione scientifica del Centro di medicina Mestre ed il patrocinio dell'Ordine dei Medici di Venezia.


Comunicato stampa
10 dicembre 2019

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top