Il termine “pancia gonfia”, in realtà, è un po’ troppo generico dal momento che a gonfiarsi sono stomaco, intestino tenue e colon. In alcuni casi, poi, il problema del gonfiore addominale può diventare cronico: ecco che diventa fondamentale rivolgersi ad un medico per capire quale sia la causa reale all’origine di questo disturbo.

Vediamo ora i sintomi più comuni, le possibili cause ed i rimedi per combattere il problema e migliorare la qualità della propria vita.

Sintomi

1 Pancia gonfia: i sintomi

I sintomi della pancia gonfia, oltre ovviamente al gonfiore addominale, possono essere i seguenti:

  • Irregolarità intestinale con periodi di stipsi o diarrea
  • Forti dolori alla pancia
  • Meteorismo
  • Aerofagia
  • Crampi addominali
  • Difficoltà digestive in generale o riferite ad alcuni alimenti specifici
  • Stanchezza o scarsa energia, già presente al risveglio mattutino e che continua per tutta la giornata
  • Malessere generale
  • Sonnolenza dopo i pasti
  • Cistiti ricorrenti
  • Mal di schiena
  • Dolori articolari
  • Dolori muscolari
  • Lombalgia
  • Crampi muscolari
  • Febbricola e brividi
  • Cefalea
  • Irritabilità
  • Insonnia
  • Ansia

Possibili cause

2 Pancia gonfia e gonfiore addominale: le cause

Dietro alla pancia gonfia possono nascondersi disturbi o patologie di diversa entità e natura, che vanno curati in modi diversi.

Questi possono essere:

  • Disbiosi intestinale: un’alterazione della flora batterica intestinale dietro cui, in genere, ci sono abitudini alimentari scorrette
  • Candida intestinale: un fungo molto noto in quanto causa di mughetto nei bambini e di vaginiti nelle donne
  • Intolleranze alimentari: la mancata capacità del nostro intestino di assorbire determinati cibi
  • Sindrome dell’intestino irritabile: un’infiammazione del colon (l’ultima parte dell’intestino) causata da ansia, stress e cattiva alimentazione
  • Celiachia: un’allergia permanente al glutine che si manifesta sia in persone adulte che nei bambini. 
  • Diastasi addominale: la pancia, dopo il parto, rimane visibilmente gonfia anche a distanza di 6-12 mesi 
  • Mal di schiena: la pancia gonfia, infatti, è strettamente correlata al mal di schiena a livello lombare.

Approfondisci
Vuoi approfondire questo argomento?
Contatta lo specialista

Dott.ssa Margherita Cendon

3 Pancia gonfia e dura: cosa significa?

La sensazione di avere la pancia dura può derivare da vari fattori, spesso correlati alle abitudini alimentari e alla funzionalità digestiva.

Un eccesso di gas nel tratto digestivo è una causa frequente di gonfiore. L'accumulo di gas non solo provoca gonfiore, ma può anche rendere la parete addominale tesa e dolorosa. Spesso si tende a dare la colpa ai legumi e alle verdure crucifere (come broccoli e cavolfiore), ma il gonfiore addominale non è sempre causato da questi alimenti.

La stitichezza rappresenta un altro fattore importante. Quando il transito intestinale è lento, si verifica un accumulo di materiale non digerito, il quale espande l'addome rendendolo più rigido e ingombrante. Questo rallentamento può derivare da una dieta povera di fibre, insufficiente apporto idrico o da una ridotta attività fisica.

Altro

4 Pancia Gonfia, Nausea e Stanchezza: cosa può essere?

La combinazione di sintomi come gonfiore addominale, nausea e stanchezza può essere indicativa di diverse condizioni sottostanti, sia di natura gastrointestinale che sistemica.

La Sindrome dell'Intestino Irritabile (SII) è frequentemente associata a questi sintomi. Si tratta di un disturbo funzionale che influisce sulla motilità intestinale e sulla sensibilità, causando una serie di sintomi tra cui gonfiore, cambiamenti nelle abitudini intestinali, nausea e un generale senso di malessere.

Anche lo stress e l'ansia possono manifestarsi con sintomi fisici simili. I meccanismi di stress possono alterare la normale funzionalità gastrointestinale e influenzare negativamente la digestione, causando gonfiore, nausea e stanchezza. Inoltre, l'ansia può esacerbare la percezione dei sintomi gastrointestinali, aumentando il disagio.

Approfondisci
Vuoi approfondire questo argomento?
Contatta lo specialista

Dott. Paolo Favretto

Cure

5 Pancia gonfia e gonfiore addominale: alcuni rimedi

Quando si ha la pancia gonfia è importante cambiare le proprie abitudini alimentari. Infatti, una dieta ricca di alimenti che contengono FODMAP (Fermentable Oligo-saccharides, Disaccharides, Mono-saccharides and Polyols), ovvero di zuccheri con alto potere fermentativo, quali fruttosio, lattosio, fruttani e xilitolo, richiama molti liquidi nel lume intestinale e favorisce la produzione di gas che, a sua volta, distende l’intestino e causa i disturbi sopra elencati.

È, quindi, molto utile seguire una dieta che limiti tutti gli alimenti ad alta fermentazione come gli zuccheri raffinati e introdurre cereali integrali.

In generale, per il gonfiore addominale, i cibi da evitare sono:

  • Zuccheri bianchi
  • Farine raffinate 00
  • Riso bianco
  • Frutta dolce (albicocche, pesche, uva, melone, anguria)
  • Patate
  • Zucca
  • Carote lesse
  • Carni rosse (suino e maiale)
  • Latte, yogurt, formaggi a pasta molle e gelati
  • Succhi di frutta
  • Miele
  • Bibite dolci gasate
  • Birra
  • Lieviti

I cibi da prediligere per la pancia gonfia sono:

  • Farine integrali (pasta, pane)
  • Riso integrale (riso venere o riso rosso)
  • Carne bianca
  • Pesce
  • Verdure
  • Frutta meno acida (banane, mele, pere e frutti di bosco)
  • Formaggi stagionati (sopra i 6 mesi)
  • Uova
  • Legumi (piselli, ceci, lenticchie)
  • Zucchero di canna integrale o stevia

Inoltre, si consiglia anche di bere tisane a base di malva, coriandolo, tiglio, menta, anice, aneto, altea, melissa, achillea, camomilla, cumino e finocchio che aiutano a ridurre il gonfiore e gli spasmi e ad indurre una sensazione di relax.

Infine, sono indicati anche:

  • L’olio essenziale di basilico per uso interno
  • I fiori di bach
  • L’argilla verde ventilata disciolta nell’acqua (fatta riposare per tre ore prima dell’assunzione)

L’acqua frizzante, contrariamente a quanto si pensa, non gonfia la pancia ma, anzi, il gas in esso contenuto esercita una pressione che favorisce lo svuotamento dello stomaco ed il transito del cibo nell’intestino. Tuttavia l’acqua gasata non è consigliata per chi soffre di reflusso gastroesofageo in quanto può accentuare bruciore e acidità dovuti al malfunzionamento dello sfintere che lascia salire il cibo verso l’alto.

Approfondisci
Vuoi approfondire questo argomento?
Contatta lo specialista

Dott. Luciano Pagnin

6 Domande frequenti su pancia gonfia e gonfiore addominale

Cosa bisogna fare quando si ha la pancia gonfia? Modifica la dieta evitando cibi che causano gas, aumenta l'assunzione di fibre, mantieniti idratato e fai esercizio regolarmente.

Cosa fare per eliminare il gonfiore addominale? Riduci gli alimenti che provocano gas, come legumi e latticini, pratica attività fisica e considera l'uso di probiotici.

Cosa può causare il gonfiore di pancia? Alimentazione ricca di cibi fermentabili, intolleranze alimentari, stitichezza, stress, e disturbi come la Sindrome dell'Intestino Irritabile.

Perché ci viene la pancia gonfia? Il gonfiore può derivare da eccessiva ingestione di aria, alimentazione inadeguata, disordini digestivi o squilibri della flora intestinale.

Come far sgonfiare la pancia in 10 minuti? Un rimedio rapido può essere camminare per stimolare la motilità intestinale o bere acqua calda con limone per aiutare la digestione.

Cosa si può bere per sgonfiare la pancia? Acqua calda con limone, tè alla menta, tè allo zenzero e infusi di camomilla sono utili per ridurre il gonfiore.

Come fare per far uscire l'aria dalla pancia? Praticare posizioni yoga che stimolano l'addome, come la posizione del bambino o la torsione della colonna, può aiutare a liberare l'aria intrappolata.

Quali sono i cibi da evitare per la pancia gonfia? Evita legumi, cavoli, broccoli, cibi fritti, dolcificanti artificiali e bevande gassate che possono aumentare il gonfiore.

Qual è il miglior farmaco per il gonfiore addominale? I farmaci anti-gas a base di Simeticone possono essere efficaci, ma è sempre meglio consultare un medico prima di iniziare qualsiasi trattamento farmacologico.

Quale malattia fa gonfiare la pancia? Condizioni come la Sindrome dell'Intestino Irritabile, la celiachia, ascite e, in casi più gravi, tumori possono causare gonfiore addominale.