Loading...
MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Cardiologia   Salute e benessere   Tecnologia  

Ecocardiografia digitale: cos’è e come funziona?

Dott.ssa Sonja Cukon Buttignoni - Cardiologia
Dott.ssa Sonja CUKON BUTTIGNONI
 09 Maggio 2020

Ecocardiografia digitale: cos’è e come funziona? - Dott.ssa Sonja Cukon Buttignoni

Macchinari all’avanguardia per la cardiologia al Centro di medicina

Può capitare che il tradizionale elettrocardiogramma non sia sufficiente per riscontrare eventuali patologie del cuore. Viene quindi in aiuto la tecnologia con i macchinari ed esami di ultima generazione.

Dottoressa, in cosa differisce l’ecocardiografia digitale rispetto agli esami più classici?
L’ecografia digitale permette il passaggio di tutte le misure direttamente sul referto, senza rischio di errori di trascrizione o di dimenticanze. La memorizzazione degli esami, inoltre, avviene sul supporto digitale mantenendo inalterata la qualità delle immagini e dando la possibilità al cardiologo di rivedere e confrontare gli esami registrati fianco a fianco con quelli in esecuzione.

Al Centro di medicina Treviso è attivo anche il laboratorio di ecocardiografia avanzata. Che tipologia di esami esegue?
Oltre ai tradizionali ecocardiogrammi transtoracici, eseguiamo anche gli ecocardiogrammi transesofagei ed ecografie da stress fisico con il lettoergometro.

Che cos’è un ecocardiogramma transesofageo?
È un esame invasivo che prevede l’in- troduzione della sonda ecocardiografica attraverso la prima parte del canale digerente. Trattasi di una metodica che utilizza gli ultrasuoni prodotti da una sonda posta nell’esofago per studiare meglio la morfologia e la funzione del cuore.

Per quali pazienti viene richiesto?
In tutti quei casi in cui l’ecocardiogram- ma transtoracico non risulta significativo per risolvere un quesito diagnostico, come nel caso di pazienti con una finestraacustica transtoracica di scadente qualità (ad esempio nei pazienti enfisematosi), in caso di presenza di strutture metalliche artificiali (protesi valvolari meccaniche), o ancora nei pazienti per i quali c’è bisogno di una migliore visualizzazione delle strutture cardiache (per esempio valuta-zione dei vizi valvolari o delle masse intracardiache).


Cosa ci può dire invece dell’ecocardiogramma da stress fisico?
Durante l’esecuzione di un ecostress da sforzo il paziente svolge un esercizio fisico. Questo ci consente di studiare il comportamento del muscolo cardiaco o le variazioni dei parametri emodinamici valvolari durante lo sforzo. È un esame molto utile nel sospetto di una malattia coronarica o di una valvulopatia.

Come viene svolto l’esame?
Il paziente è sdraiato su un lettino ecocardiografico che presenta una pedaliera all’estremità e che può essere inclinato, il cosiddetto lettoergometro. Vengono posizionati gli elettrodi per la registrazione elettrocardiografica ed un bracciale è collegato allo sfigmomanometro. Il paziente viene invitato a pedalare e, ad intervalli di tempo stabiliti da protocolli internazionali standardizzati, si aumenta la durezza dei pedali per incrementare progressivamente il carico di lavoro e quindi lo sforzo fisico. Durante l’esame si registrano immagini del cuore in movimento, oltre all’esecuzione dell’elettrocardiogramma e la misurazione della pressione arteriosa.

L’ecocardiografia digitale migliora nettamente la qualità dell’esame e crea un archivio digitale personalizzato per ogni paziente consultabile anche da diverse sedi del Centro di medicina.

Social
Dott.ssa Sonja Cukon Buttignoni - Cardiologia
Hai bisogno di un consulto in
Cardiologia
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott.ssa Sonja CUKON BUTTIGNONI    
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 38 | ESTATE 2020
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico