Loading...
Contraccettivo sottocutaneo: i vantaggi per la donna

Contraccettivo sottocutaneo: i vantaggi per la donna

L’utilizzo della contraccezione ormonale sicura ha rivoluzionato, negli ultimi anni, la vita di milioni di donne in tutto il mondo e ha posto la maternità sul piano della scelta consapevole e non del destino biologico.


Com’è cambiata la contraccezione nel tempo?

Le evoluzioni nel campo della contraccezione consentono oggi di offrire valide alternative in termini di efficacia, tollerabilità e sicurezza per andare sempre più incontro alle esigenze della donna e della coppia. I metodi disponibili, infatti, rispondono sempre più ai requisiti ideali (efficacia, innocuità, reversibilità, accettabilità) e permettono di ottenere l' obiettivo desiderato senza pagare il prezzo di fastidiosi effetti collaterali che spesso inducono la donna a rinunciare alla contraccezione, pur rischiando di incorrere in una gravidanza indesiderata.


Cos’è il contraccettivo sottocutaneo?

Il dispositivo sottocutaneo Nexplanon® è un contraccettivo “a lunga durata d'azione” presente in commercio in Italia dal 2012. Nello specifico si tratta di un dispositivo a base progestinica (etonorgestrel) che non contiene estrogeni ed è privo di lattice. É costituito da un bastoncino morbido e flessibile, radiopaco, non biodegradabile, della lunghezza di 4 cm e del diametro di 2 mm.

Il suo effetto contraccettivo è ottenuto principalmente per inibizione dell'ovulazione. Provoca anche modificazioni del muco cervicale, aumentandone la viscosità e rendendo, in tal modo, più difficile il passaggio degli spermatozoi all'interno dell'utero.


Come si inserisce il Nexplanon®?

L'inserimento avviene in ambulatorio previa visita e verifica delle condizioni permittenti, in qualsiasi giorno del ciclo mestruale. Il ginecologo provvede al suo posizionamento nella zona più interna della parte superiore del braccio, per via sottocutanea, di modo da evitare i grandi vasi sanguigni e nervi. Immediatamente dopo l'inserimento si verifica la presenza dell'impianto attraverso la palpazione.


Quali sono i vantaggi della contraccezione sottocutanea?

Non essendo un farmaco da assumere per via orale, non sussiste la possibilità di mancato rilascio di ormoni in caso di vomito o diarrea. Inoltre l'affidabilità di questo contraccettivo raggiunge i massimi livelli poiché l'assorbimento del progestinico non dipende dalla compliance della paziente che non è più obbligata a ricordarsi dell'assunzione.

È anche questo il motivo per cui tale metodo sta diventando molto popolare nelle adolescenti che si affacciano per la prima volta al mondo della contraccezione. L’uso inappropriato e discontinuo del metodo contraccettivo sembrano, infatti, rendere conto del 20% dei 3,5 milioni di gravidanze non desiderate annue riscontrate negli USA. È inoltre adatto anche per le puerpere durante l' allattamento e solo pochissimi medicinali, tra cui ad esempio gli anti-epilettici, possono interagire con questo metodo contraccettivo.


Quanto dura l’anticoncezionale sottocutaneo?

Il dispositivo ripara dalle gravidanze indesiderate per un periodo di tre anni, durante i quali è consigliabile effettuare controlli ginecologici annuali, fatto salvo la presenza di eventuali problematiche che richiedano una valutazione anticipata.

La rimozione avviene dopo tre anni mediante una piccola incisione sul braccio in anestesia locale, senza creare cicatrici.


Quando scegliere questo tipo di contraccettivo?

La scelta consapevole di pianificare la propria fertilità attraverso il metodo contraccettivo più adatto non può, però, prescindere dalla sua condivisione con il medico ginecologo.

Quest’ultimo è, infatti, l’unico che con le sue conoscenze e con una comunicazione efficace può indirizzare verso la decisione più adeguata e fornire un’attenta valutazione di tutte le situazioni che potrebbero renderne impossibile l’utilizzo o diventare un rischio per la paziente, tranquillizzandola e rispondendo alle sue domande. Un attento counselling per informare la donna in modo chiaro e efficace è, quindi, fondamentale per personalizzare la terapia e ottenere un buon successo del metodo.


Leggi altri articoli con gli stessi TAG
contraccezioneDott.ssa Irene Pascoli
Dott.ssa Irene Pascoli Dott.ssa Irene Pascoli
Dott.ssa

Irene Pascoli

Hai bisogno di un consulto medico in Ginecologia?

Ottieni una visita medica dove e quando vuoi, in video o in un centro medico a te vicino

Richiedi visita

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top