Loading...
MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Radiodiagnostica   Salute e benessere   Tecnologia  

La diastasi dei muscoli retti dell’addome

Dott. Gianmarco Dazzi - Radiologo a Conegliano, Mestre, Treviso
Dott. Gianmarco DAZZI
 08 Maggio 2021

La diastasi dei muscoli retti dell’addome

Quello “strano gonfiore” addominale che non sparisce neppure con dieta e attività fisica

È una condizione che si verifica prevalentemente nelle donne durante la gravidanza ed il post-partum, sebbene possa occasionalmente colpire anche gli uomini ed i neonati.
 

Dottore, quando si parla di diastasi dei muscoli retti addominali?

La diastasi, o divaricazione dei muscoli retti dell’addome, si verifica quando, a causa di uno stiramento della linea alba (una sottile banda di tessuto connettivo che si sviluppa tra lo sterno e la sinfisi pubica) i due lembi muscolari si allontanano dalla linea mediana (la distanza normalmente è di circa 1 cm).

Qual è la causa principale?

La causa principale è rappresentata dalla gravidanza, ed è legata in parte al continuo accrescimento dell’utero, ma anche dall’assottigliamento del tessuto connettivo legato al diverso assetto ormonale nella donna incinta. Tale situazione può perdurare anche nel post partum, con aspetti che si possono considerare talvolta fisiologici, a patto che si risolvano entro sei mesi dal parto.

Ci sono sintomi particolari?

Nel post partum la persistenza di addome prominente, con comparsa di eccessivo gonfiore, deve far pensare a questa problematica. Sebbene ci si soffermi quasi esclusivamente sulla questione estetica, in realtà la diastasi dei muscoli retti addominali, con conseguente disfunzione di questa “cerniera” muscolare, può portare allo sviluppo di dolore a carico del rachide lombare e del bacino, oltre che a sintomi di tipo “digestivo”.

Che ruolo ha l’ecografia nella sua diagnosi?

La diagnosi è in prima battuta clinica e l’ecografia serve come conferma diagnostica, escludendo anche problematiche che possono dare sintomi simili, quali ernie o laparocele.

Cosa permette di evidenziare questo esame?

Mediante l’ecografia è anche possibile eseguire una serie di misurazioni ai diversi livelli (di solito la diastasi è maggiore in sede periombelicale) per poter indirizzare le pazienti al trattamento più idoneo, riabilitativo per le forme più lievi, o chirurgico quando la diastasi è di maggiore entità.

 

La diastasi ha ripercussioni non solo estetiche ma può anche provocare dolore alla schiena e problemi di digestione.

Social
Dott. Gianmarco Dazzi - Radiologo a Conegliano, Mestre, Treviso
Hai bisogno di un consulto in
Radiodiagnostica
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Gianmarco DAZZI    
Altro dal blog
Succede frequentemente ma non è una patologia ancora così nota e diagnosticata
La diagnostica per immagini: utile alleata nell’individuare le diverse problematiche
Nota anche ai musicisti, la Overuse Syndromes è tipica negli atleti, soprattutto in età di sviluppo.
Distinguere precocemente tra nodulo benigno e maligno può essere determinante
In caso di infiammazione al tendine calcaneale localizzato sulla caviglia, l'ecografia muscolo-tendinea consente di condurre una diagnosi accurata.
L’addominoplastica permette sia di rimuove l’eccesso di cute e grasso sia di tonificare i muscoli addominali
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
medicina-moderna42-estate2021
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico