Loading...
Analisi genetica del metabolismo e terapia dietetica

Analisi genetica del metabolismo e terapia dietetica

Numerosi studi sul trattamento del sovrappeso e dell’obesità dimostrano un miglioramento dell’aderenza alla dieta quando gli interventi sono preceduti da uno studio genetico del metabolismo.

Dott.ssa Anna Rita Proietti

La nutrigenetica si occupa delle relazioni esistenti tra il DNA e la nutrizione approfondendo tutte le influenze genetiche sugli aspetti nutrizionali e metabolici. Scopriamo come con la Dottoressa Anna Rita Proietti.
 

Il test come viene effettuato e in quanto tempo è possibile averne l’esito?

Il test Genomics è l’analisi genetica che permette di conoscere come si comporta il metabolismo in relazione a sovrappeso e obesità. Il test è di facile esecuzione: il paziente riceve comodamente a casa il kit Genomics e procede al prelievo di un campione di saliva che poi verrà spedito e analizzato nel laboratorio, previo consenso informato. Il referto con i risultati ed i consigli personalizzati saranno pronti in circa 3 settimane. È possibile accedere al contenuto del referto tramite il sito (www.pronokal.com/it/genomics), dove il paziente ha effettuato la registrazione del campione.
 

I risultati sono sempre affidabili o possono esserci delle eccezioni che il medico dovrà individuare?

L’affidabilità dei risultati è legata alla validazione scientifica del test genetico: numerose pubblicazioni scientifiche ne supportano l’efficacia. Genomics combina gli studi scientifici più recenti con gli ultimi progressi nell' analisi genetica e intelligenza artificiale per tradurre le informazioni genetiche in raccomandazioni nutrizionali specifiche e personalizzate.
 

Il risultato può essere utile per programmare qualsiasi dieta o è utile solo per alcune diete in particolare?

Genomics è nato come alleato del Metodo Pronokal, protocollo efficace e sicuro a disposizione dei medici per il trattamento del sovrappeso e dell’obesità e patologie metaboliche correlate (Diabete Mellito, Ipertensione Arteriosa, Dislipidemia, ecc.) attraverso la metodologia della dieta chetogenica a basso contenuto di grassi (VLCKD).

Attraverso lo studio personalizzato di 20 geni responsabili delle aree funzionali relazionate con l’eccesso di peso, Genomics permette di migliorare il monitoraggio e l’efficacia della dieta chetogenica (metodologia Pronokal) e mantenere i risultati dopo aver terminato il trattamento.
 

Il test va ripetuto nel tempo?

Il test viene effettuato una sola volta all’inizio del trattamento per personalizzare il percorso dietoterapico e per facilitare il suo follow up con linee guida e raccomandazioni adattate alle sue esigenze.
 

Questi test possono essere utili anche per avere altre informazioni sul nostro stato di salute?

Genomics studia un pannello specifico di 20 geni relativi a 4 aree funzionali che regolano il metabolismo:

  • Alimentazione e metabolismo: valuta la tendenza a mangiare troppo, la difficoltà a perdere troppo, la predisposizione ad accumulare massa grassa, la presenza di eventuali variazioni nel metabolismo dei carboidrati
  • Infiammazione e stress ossidativo legato all’aumento di peso
  • Attività fisica: analizza la difficoltà a perdere peso con l’esercizio fisico
  • Comportamento alimentare: valuta la regolazione dell’appetito e della sazietà in relazione al controllo della fame emotiva e la presenza di alterazioni nel ciclo sonno-veglia che influenzano le abitudini alimentari

In conclusione, attraverso la valutazione dell’aspetto nutrizionale, emotivo e legato all’attività fisica, si ottiene una visione completa sul funzionamento dell’organismo finalizzato al mantenimento dello stato di salute del paziente. 


Leggi altri articoli con gli stessi TAG
dietadott.ssa Anna Rita Proiettigenetica

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top