Loading...
MedicinaModerna | Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione
Diagnostica senologica   Radiodiagnostica   Salute e benessere   Tecnologia  

Combattiamo il cancro alla mammella con l’agobiopsia mammaria eco-guidata

Dott. Patrizio Bianchi - Specialista in Radiodiagnostica e Senologia
Dott. Patrizio BIANCHI
 20 Novembre 2020

Combattiamo il cancro alla mammella con l’agobiopsia mammaria eco-guidata - Dott. Patrizio Bianchi

Di facile esecuzione, rapida, precisa e sicura, può essere eseguita al termine dell’ecografia, evitando di dover tornare in ambulatorio in un secondo momento

Durante l’ecografia potrebbe evidenziarsi una lesione sospetta. Eseguendo subito l’agobiopsia mammaria eco-guidata si riduce il numero dei controlli ravvicinati a sei mesi, aumenta la capacità di individuare tumori di piccole dimensioni e migliora quindi la diagnosi precoce.

Dottore, che cos’è e come si svolge l’agobiopsia mammaria eco-guidata?
Si tratta della tecnica di prima scelta per il prelievo istologico di lesioni mammarie. Sotto guida ecografica, un ago a scatto del calibro di circa 2 mm viene inserito attraverso la cute all’interno del nodulo o dell’area sospetta, consentendo il prelievo di un piccolo frustolo di tessuto. Ai fini di una adeguata valutazione istologica in genere vengono prelevati 2-4 frustoli.

Quanto dura la procedura?
Dura circa 20 minuti ed è praticamente indolore, perché preceduta dall’anestesia locale.

Qual è il suo scopo?
Tramite l'esame istologico dei frustoli prelevati si definisce con certezza la natura benigna o maligna della lesione e, in caso di tumore maligno, il grado di aggressività e la sua invasività.

L’agobiopsia mammaria e l’agoaspirato mammario sono la stessa cosa?
No. L’agoaspirato mammario si esegue con ago sottile e, la scarsa quantità di materiale tissutale prelevato, consente soltanto l’esame citologico. Esso è gravato da un elevato tasso di inadeguatezza e non permette di valutare le caratteristiche biologiche del tumore. Salvo rari casi, è stato sostituito dall’agobiopsia.


Quando andrebbe eseguita l’agobiopsia mammaria?
Nei casi di noduli sospetti ed in presenza di lesioni dubbie, con una possibilità di malignità superiore al 2%. Eseguire un campionamento bioptico di queste lesioni, piuttosto che ricontrollarle a distanza di sei mesi, fa la differenza. È possibile biopsiare lesioni molto piccole, fino a 4 mm di diametro.

Possono esserci complicanze?
Sono rare e generalmente di lieve entità. Spesso nella sede del prelievo si forma un piccolo ematoma, che si riassorbe spontaneamente in pochi giorni. Infezione, emorragia, puntura della pleura e passaggio di aria nel cavo pleurico sono evenienze veramente rare e comunque curabili.



L’agobiopsia mammaria eco-guidata riduce i tempi di controllo, è rapida, indolore ed accelera la diagnosi precoce di un eventuale tumore.

Social
Dott. Patrizio Bianchi - Specialista in Radiodiagnostica e Senologia
Hai bisogno di un consulto in
Radiodiagnostica
?
Contattami, è semplice e veloce!
    Dott. Patrizio BIANCHI    
Altro dal blog
La storia di Samantha con il tumore al seno
Apprezzamento per l’iniziativa anche dal patron della Spal, protagonista della campagna di sensibilizzazione tumore al seno dello scorso anno
Un cadeaux unconventional per far riflettere sull’importanza del tempo da dedicare alla prevenzione.
Samantha de Grenet racconta come ha vissuto e sconfitto il cancro al seno
Per l’Ottobre Rosa 2020 un incontro mercoledì 28 ottobre ore 18 confermato in diretta streaming a cui accedere dal sito del Comune di Portogruaro
Da sempre negli ambulatori medici di ogni angolo del pianeta i medici consigliano il nuoto, ma perché? Esiste una o più alternative? Va bene sempre?
 
Video correlati
 Consulto  Abbonati  Distribuzione  Newsletter
Ultima uscita
Iscriviti alla nostra newsletter. Riceverai gratuitamente una copia del numero più recente di Medicina Moderna
Io sottoscritto/a dopo avere ricevuto le informazioni di cui all'art. 13.1 e 14.1 del GDPR e in base all'art.7 del medesimo regolamento, nonché in conformità alla normativa vigente:
al trattamento dei Dati per finalità di Marketing diretto di cui all’art. 2 lett. b.i) dell’Informativa, per invio di comunicazioni commerciali e promozionali tramite modalità automatizzate di contatto ( per es. posta elettronica, whatsapp, mms, sms).
Sei già registrato? Inserisci la tua email per conferma
Scarica qui
MEDICINA MODERNA N° 39 | AUTUNNO 2020
  Tutte le riviste
I nostri partner
Medicina Moderna
Medicina Moderna
 
MEDICINA MODERNA
Periodico on-line di medicina, informazione, salute e prevenzione iscritto al n. 142 del Registro stampa del Tribunale di Treviso del 10/05/2010
Direttore responsabile Marco Toffolatti De Marchi | Edito da Pubblivision S.r.l. Cison di Valmarino (TV)
C.F. Registro delle imprese e P.I. 04051870261
Capitale Sociale € 12.500,00 i.v.
Tel. 0422 697958 | Fax 0422 313994
redazione@medicinamoderna.tv
I contenuti di questo sito e le informazioni o consulenze rilasciate mediante utilizzo dei servizi dedicati hanno scopo meramente divulgativo e non si sostituiscono diagnosi o visite mediche. Medicina Moderna declina ogni responsabilità in relazione alla correttezza ed esaustività di tali contenuti, informazioni, consulenze e risposte degli specialisti, ed invita i lettori ed utenti del sito a chiedere sempre il parere del proprio medico