Loading...
Salute e bellezza del volto grazie all’innovativo sistema HydrafacialTM

Salute e bellezza del volto grazie all’innovativo sistema HydrafacialTM

Tecnologia medicale avanzata che si basa sull’idrodermoabrasione

Dott.ssa Elisa Facci

Il viso caratterizza ognuno di noi ed il desiderio di avere una pelle liscia e brillante non ha età. La tecnologia aiuta a renderlo possibile.
 

Su cosa agisce l'idrodermoabrasione HydrafacialTM?

L’innovativo sistema si avvale di una tecnologia medicale avanzata che permette di effettuare una profonda ed efficace detersione della cute, definita idrodermoabrasione.
 

Quale tecnologia utilizza?

HydrafacialTM è molto diffuso negli Stati Uniti ed ha ottenuto numerosi riconoscimenti grazie alla tecnologia brevettata Vortex Fusion®, mediante la quale durante il trattamento vengono veicolati nella pelle principi attivi esfolianti, purificanti, antiossidanti ed idratanti e, contemporaneamente, vengono facilmente aspirate impurità e cellule morte. Con questo sistema a vortice le sostanze veicolate rimangono più a lungo sulla pelle, favorendo una migliore detersione in profondità dei pori ed una idratazione cutanea più efficaci e delicati rispetto ai tradizionali sistemi di pulizia del viso.
 

Chi può sottoporsi a questo trattamento?

Il trattamento con HydrafacialTM può essere effettuato da tutti e a tutte le età, garantendo fin dalla prima seduta, in totale relax, una pelle più luminosa, levigata e sana, grazie alla sua efficace azione su vari inestetismi cutanei: pori dilatati, pelle grassa, colorito spento, rughe sottili, macchie. 
 

Solitamente occorre sospendere i trattamenti estetici della pelle durante il periodo estivo. È lo stesso anche per HydrafacialTM?

No, può essere eseguito in tutti i periodi dell’anno, anche durante l’estate, e si integra perfettamente con tutti gli altri trattamenti di medicina estetica.
 

Quanto dura e come si svolge una seduta?

La seduta completa dura circa 30 minuti e si svolge in 3 fasi, tutte assolutamente piacevoli e rilassanti:

  • la prima comprende detersione e peeling: viene veicolata una sostanza a base di glucosamina, estratto di alghe e acido lattico, che ha lo scopo di ammorbidire sebo e impurità e di effettuare una leggera esfoliazione delle cellule morte, a cui segue un delicato peeling con acido glicolico a percentuali differenti a seconda del tipo di pelle
  • la seconda prevede l’estrazione, in modo del tutto indolore, delle impurità e dell’eccesso di sebo dai pori cutanei, utilizzando un insieme di principi attivi con proprietà idratante, esfoliante e lenitiva
  • nella terza fase si esegue la veicolazione di sostanze antiossidanti e peptidi scelte in base al tipo di pelle: antirughe, schiarenti, illuminanti, rigeneranti, lenitive. È la fase di trattamento che deve essere personalizzata. 


Il tutto si completa con alcuni minuti di trattamenti led, scelti a seconda del tipo di pelle:

  • luce led blu, in caso di pelle grassa e impura, capace di attaccare e distruggere il batterio P. acnes che causa l’acne
  • luce led rossa e infrarossa, per alleviare eventuali rossori e ridurre i segni dell’invecchiamento.


Al termine del trattamento è possibile verificare assieme al medico le impurità che sono state estratte e stabilire la corretta strategia di miglioramento.
 

Ci possono essere degli “effetti collaterali” dopo il trattamento?

La paziente può truccarsi e tornare alle sue normali attività, senza temere che nei giorni seguenti si verifichi l’esfoliazione della pelle.
 

Il macchinario permette di agire anche su altri problemi cutanei?

Sì, offre anche la possibilità di effettuare un drenaggio linfatico, quando necessario, per ridurre edemi e infiammazioni e trattare aree più delicate del viso, come contorno occhi e contorno labbra, con l’utilizzo di principi attivi dedicati che vengono anche forniti al paziente per proseguire il trattamento a domicilio.

Leggi altri articoli con gli stessi TAG
dermatologiapeelingDott.ssa Elisa Facciacne

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top