Loading...
Il trattamento della rizoartrosi

Il trattamento della rizoartrosi

L’artrosi del pollice colpisce in maggioranza le donne dopo la menopausa e causa una progressiva perdita di forza della mano che può diventare invalidante.

Ascolta l'audio dell'articolo Il trattamento della rizoartrosi
0:00:00

È chiamata Rizoartrosi la degenerazione artrosica dell’articolazione che sta alla radice del pollice. Quest’articolazione è l’unione tra il 1° metacarpale e l’osso del carpo chiamato trapezio.
La conformazione di quest’articolazione è detta a “sella” con due superfici concavo-convesse. Tale aspetto permette un ampio grado di movimenti nei piani, con un complesso legamentoso e muscolare che li permette e, allo stesso tempo, mantiene la stabilità.

1 Quando si può parlare di rizoartrosi?

Quando vi è un’eccessiva lassità legamentosa, uno squilibrio muscolare o una conformazione del trapezio ipoplasica, l’articolazione lavora non centrata e come conseguenza vi è l’usura delle superfici articolari con l’instaurarsi dell’artrosi: tale quadro porta a delle superfici articolari non più lisce e che alla lunga si deformano nel tentativo di stabilizzarla.

Il dolore è una costante che inizialmente si presenta durante i movimenti di presa e di forza, come quello per aprire la macchinetta del caffè o girare le chiavi fino a essere costante anche a riposo diventando molto invalidante. La deformità con il tempo è visibile portando la zona ad assumere un aspetto detto “a spalla”. Con il tempo ci può essere una rigidità che limita l’abduzione (apertura del pollice) riducendo la capacità di presa.

2 Chi è più colpito?

I sintomi dolorosi possono iniziare già nella 3a 4a decade di vita e interessano prevalentemente le donne, perché costituzionalmente presentano una maggiore lassità legamentosa. Nell’età della menopausa ne sono colpite 20 volte più degli uomini.

3 Dopo la diagnosi come si procede al trattamento?

La diagnosi è fatta dallo specialista che a un esame clinico farà seguire una radiografia con proiezioni mirate all’articolazione trapeziometacarpale.
A volte la radiografia si esegue per entrambe le mani in modo da poter confrontare i due lati e studiare la lesione secondo criteri radiologici definiti. Fatta la diagnosi e la valutazione dello stadio di progressione della patologia, si potrà procedere a delle proposte di trattamento in base al quadro.

I trattamenti della rizoartrosi comprendono quelli conservativi, che vanno dalla somministrazione di farmaci antinfiammatori con uso di tutori dedicati associando della fisioterapia mirata a ridurre l’infiammazione ed a un riequilibrio dell’attività muscolare.

Una fase successiva potrà includere l’infiltrazione intrarticolare di farmaci a base di acido ialuronico e/o cortisone. Vi sono anche trattamenti infiltrativi con concentrati piastrinici (PRP) che richiedono un’attrezzatura particolare poiché prevedono un prelievo sanguigno e la sua centrifugazione per ottenere il preparato da infiltrare.
Lo scopo è quello di sfruttare la proprietà in qualche modo rigenerativo di tale concentrato che comunque non potrà rigenerare lesioni gravi. Ultima scelta o prima, sempre in base al quadro clinico radiografico sarà quella chirurgica.

4 In cosa consiste l’intervento chirurgico?

L'intervento consiste fondamentalmente nell'eliminare l'articolazione malata. Questo si ottiene per mezzo di varie tecniche che il chirurgo specialista sceglierà in base al quadro clinico e le esigenze funzionali del paziente.
Tali metodiche possono prevedere l’osteotomia correttiva (Osteotomia di Wilson), la formazione di giunto fibroso tra i due capi articolari (pseudoartrodesi), la fusione articolare (artrodesi), l’asportazione del trapezio (trapeziectomia) con o senza tenosospensione. Per quest’ultima tecnica vi sono molte modalità che possono prevedere anche l’uso di sistemi di sospensione o spaziatori artificiali.
Non ultima vi è la tecnica che sostituisce in toto l’articolazione mediante l’applicazione di una vera e propria artroprotesi. Ognuna di queste tecniche prevede benefici e rischi che andranno valutati e conosciuti mediante un’accurata informazione.

Leggi altri articoli con gli stessi TAG
Dott. Daniele Gianollaartrosi
Dott. Daniele Gianolla Dott. Daniele Gianolla
Dott.

Daniele Gianolla

Hai bisogno di un consulto medico in Chirurgia della mano?

Verifica la disponibilità di una visita medica, in video o in un centro medico a te vicino, con uno dei nostri specialisti selezionati

Verifica disponibilità
Richiedi videoconsulto

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna

Iscriviti alla newsletter

Scarica l'ultimo numero della rivista Medicina Moderna e rimani sempre aggiornato sui webinar e tutte le iniziative in tema di salute

Top