Loading...
La pelle in inverno: come difenderla da freddo e vento

La pelle in inverno: come difenderla da freddo e vento

La nostra pelle in inverno è sottoposta ad un forte stress

Il freddo, il vento, la pioggia gelida, la neve causano la disidratazione della pelle ed una riduzione della circolazione sanguigna del microcircolo arterioso. In inverno la pelle diventa più “secca”, sottile, rigida, ipotonica, pallida, fredda. Compaiono rughe, desquamazioni, discheratosi, macchie scure.

La pelle non è solo un “bel vestito” che indossiamo tutti i giorni, è anche uno di più estesi apparati e va nutrito ogni giorno.

Come ci ha insegnato la Medicina tradizionale cinese ben 3.000 anni fa, la pelle è in relazione con il nostro intestino. Come possiamo “nutrire” la nostra pelle per difenderla dagli agenti nocivi invernali? Cosa dobbiamo mangiare per tenere sempre la nostra pelle lucente, elastica, tonica e soda?

I 5 alleati per una pelle sana:

  • Antiossidanti, anti radicali liberi come il glutatione, il resveratrolo, il licopene, le Vitamine A, C, E, i minerali Selenio, Zinco, Manganese, Cromo, mantengono il tono e l’elasticità della pelle, proteggendo il collagene dallo stress ossidativo dei raggi UVB, del freddo, del fumo e dell’invecchiamento. Si trovano nei cavoli, broccoli, pomodori, carote, mele, pere, fragole, melone, albicocche, uva, avocado, the verde, semi di chia.
  • Bioflavonoidi, pigmenti vegetali (quercetina) che rallentano l’invecchiamento della pelle. Si trovano nella soia, nei fagioli, nei cavolini di Bruxelles e nelle olive.
  • Grassi Omega 3 (acido alfa linolenico ALA e acido eicosapentaenoico EPA), gli Omega 6 (acido linoleico) e gli Omega 9 (acido oleico), acidi grassi polinsaturi che mantengono la pelle morbida e tonica. Gli Omega 3 si trovano in: pesci dei mari freddi, olio e semi di lino, girasole, canapa, noci, mandorle, lecitina di soia. Gli Omega 6 si trovano in: olii di borragine, vinacciolo, girasole, soia, borragine, enotera, frutta oleosa con guscio (noci), legumi, grano. Gli Omega 9 si trovano in: avocado, olio di oliva. Il rapporto tra Omega 6 e Omega 3 deve essere di 4:1.
  • Acqua (2 litri al giorno), le tisane, the verde, che idratano la pelle, molto disidratata con il freddo in inverno. Gli anziani dovrebbero bere più acqua perché l’invecchiamento causa già disidratazione.
  • Fibre insolubili (30 grammi al giorno) che favoriscono il funzionamento dell’intestino e “ripuliscono” l’organismo, evitando l’accumulo di tossine. Le troviamo in: cereali integrali (crusca) e legumi.

Leggi altri articoli con gli stessi TAG
Dott. Alessandro Targhettapellenutrizione
Dott. Alessandro Targhetta Dott. Alessandro Targhetta
Dott.

Alessandro Targhetta

Hai bisogno di un consulto medico in Omeopatia?

Ottieni una visita medica dove e quando vuoi, in video o in un centro medico a te vicino

Richiedi visita

Newsletter

Inserisci la tua mail per rimanere sempre aggiornato sulle utlime novità, webinar e iniziative di Medicina Moderna
Top